Libia. Di Maio: Ok Italia in missione Onu, non devono arrivare armi

(DIRE) Roma, 19 Gen. – Diversi paesi “sono pronti a mettere in atto una missione di monitoraggio per far rispettare l’embargo perche’ in Libia non devono piu’ arrivare armi. L’Italia puo’ far parte di una missione di monitoraggio sotto l’ombrello delle Nazioni unite e con precise regole legate al rispetto della pace e del cessate il fuoco”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, da Berlino. “Quello che noi chiediamo oggi come Italia a questa conferenza e’ che Serraj e Haftar possano avere a cuore il destino del popolo libico perche’ e’ al centro di quello che sta accadendo”. Questa conferenza puo’ giungere a tre risultati: “Il cessate il fuoco, l’embargo sulle armi e un processo politico che possa essere avviato nei prossimi giorni”, ha concluso. (Lum/ Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1