Tilde Minasi: Aeroporto proposte e prospettive

“Aeroporto proposte e prospettive” è il tema che è stato affrontato, nel pomeriggio di ieri, presso il Museo Nazionale del Bergamotto, da Tilde Minasi, candidata del centrodestra quota Lega al Consiglio Regionale della Calabria circoscrizione sud. Dopo i saluti del dottor Vittorio Caminiti, direttore del museo, e l’intervento del consigliere comunale delegato della Lega in Calabria Emiliano Imbalzano, si è dato avvio ai lavori moderati dalla giornalista Giusy Ciprioti. La candidata ha subito aperto il dibattito sulle criticità della struttura aeroportuale reggina svilita dalla nefasta decisione di darla in gestione alla SACAL, decisione che ha portato alla perdita di posti di lavoro oltre che spostare ulteriormente l’attenzione e gli interessi verso lo scalo di Lamezia “… anche io subisco questo disagio avendo due figli che vivono a Milano, ai costi del viaggio si aggiungono quelli del pernottamento, infatti il numero ridotto dei voli non consente di poter programmare il ritorno nella stessa giornata. A subirne le conseguenze non sono solo i cittadini che hanno bisogno di potersi spostare, spesso anche per motivi di salute, ma anche il sistema economico, basti pensare al settore turistico totalmente messo in ginocchio”. Tilde Minasi, con l’umiltà che la contraddistingue ha aggiunto “non siamo in grado di fare promesse ma vogliamo rendere vivo il dibattito affinché si possa trovare la soluzione”. Così la candidata ha invitato al tavolo il prof. Giuseppe Bombino, docente dell’Università di Agraria della Mediterranea, il quale ha rimarcato “Una società che nasce a Lamezia non può avere a cuore l’aeroporto dello Stretto, lo dimostra il fatto che non si hanno rappresentanti neanche nella governance della stessa. L’aeroporto dello Stretto non può dipendere da una politica regionale, lo dice la stessa denominazione”, Bombino ha proposto la realizzazione di un aeroporto interregionale “strategico e baricentrico nello spazio Euromediterraneo, che possa così sganciarsi dalla competizione regionale, per aprirsi verso la Sicilia”.

Dopo Bombino, è stata la volta di Pietro Marrapodi consigliere regionale della Lombardia, intervenuto al posto del deputato Alessandro Morelli, già presidente della Commissione trasporti della Camera.

Marrapodi, dopo aver portato i saluti e le scuse di Morelli, impegnato, in quanto portavoce di Salvini, a Maranello per la chiusura della campagna elettorale, ci ha tenuto a dire che pur vivendo al nord è originario di Casignana. Condividendo pienamente l’idea del prof. Bombino, Marrapodi ha incentrato il suo intervento su una politica di sviluppo per Reggio Calabria che possa mettere in rete tutte le risorse, compreso il rilancio del Bergamotto. Alla fine del confronto tecnico/politico, Tilde Minasi, ringraziando i relatori e tutti i presenti, ha concluso “Indipendentemente dai risultati resterò impegnata in questa battaglia”, promessa che va oltre la campagna elettorale.

Antonella Postorino

Recommended For You

About the Author: Antonella Postorino