Mali. Esercito atteso a Kidal, nel nord est, entro fine Gennaio

La regione è controllata da movimenti Tuareg. Oggi incontro tecnico

(DIRE) Roma, 21 Gen. – Entro la fine di questo mese, l’esercito maliano dovrebbe tornare a Kidal, localita’ del nord-est controllata dai separatisti tuareg del Movimento di Liberazione dell’Azawad. Si tratta di uno dei principali obiettivi stabiliti in una riunione del Comitato di applicazione dell’accordo di pace di Algeri che si e’ tenuta questo week-end a Bamako. Il contingente e’ composto da centinaia di uomini e secondo fonti di stampa si troverebbe adesso a circa 300 km da Kidal, nella citta’ settentrionale di Gao. Secondo i piani iniziali, fa sapere ‘Radio France Internationale’, le truppe sarebbero dovute partire gia’ ieri, con il sostegno logistico della Minusma, la missione delle Nazioni Unite per la stabilita’ del Paese. Tuttavia, le autorita’ maliane hanno ritardato l’operazione per un incontro tecnico preliminare in cui, oggi, sperano di fare chiarezza su alcuni punti, come il ruolo delle forze internazionali. L’esercito ricostituito del Mali di cui parla il trattato di Algeri, comprende ex combattenti dei movimenti ribelli ed elementi delle forze armate nazionali (Fama). (Gif/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1