Regionali. Salvini: Citofonata? Chi spaccia droga vende morte

(DIRE) Roma, 22 Gen. – “Una mamma, che ha perso un figlio per droga, ha denunciato lo spaccio nel suo quartiere e mi ha chiesto di farne parlare”. Lo dice Matteo Salvini a ‘Mattino Cinque’ su Canale 5, spiegando le ragioni del suo gesto ieri a Bologna dove ha suonato il citofono dell’abitazione di un presunto spacciatore.
“Babbo e figlio spacciano droga- aggiunge-. Ecco perche’ ho citofonato a quella casa. Abbiamo segnalato a chi di dovere che spacciare droga alla luce del sole significa vendere morte”. E ancora: “Mi sembra che sia incredibile che con tutti i delinquenti che ci sono a piede libero in Italia, come al quartiere Pilastro di Bologna (dove c’e’ anche tanta gente per bene), si perda tempo con Salvini”. Poi sottoliena che esiste “una normativa nazionale tollerante nei confronti degli spacciatori di droga”. Per questo “la Lega ha presentato progetto di Legge ‘Droga zero’ che prescinde dalla ‘Modica quantita””. (Vid/ Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1