La Reggina stecca al Granillo (1-2) e fa felice la Virtus Francavilla - Ilmetropolitano.it

La Reggina stecca al Granillo (1-2) e fa felice la Virtus Francavilla

In sala stampa si presenta solo il presidente Luca Gallo: “Squadra da domani in ritiro”. A breve distanza dalla prima  sconfitta stagionale in esterna ecco che giunge anche un’inopinata quanto meritata debacle casalinga

di Antonio Virduci – Non è un bel momento per la Reggina, questo lo si era capito anche la scorsa settimana, nonostante il lampo di Bisceglie però giunto al fotofinish e in maniera peraltro rocambolesca, ma ora calma e gesso, anche perché il Bari è già alle porte e la gara di domenica potrebbe valere un’intera stagione.  La partita. Amaranto che hanno un buon approccio alla gara. Il gol del momentaneo vantaggio arriva al 10’, con Denis che gira di prima intenzione una palla servita da Bellomo su azione d’angolo. Il raddoppio sembra cosa facile e molto vicina, ma vuoi per episodi quanto per poco cinismo si va al riposo sull’1-0. La ripresa, però, riserva il clamoroso ribaltone. I pugliesi prima pareggiano appena trascorsi sei minuti, con Risolo che in piena area trafigge l’incolpevole Guarna. Un minuto dopo il Francavilla sfiora il clamoroso uno-due, ma il ribaltone è solo posticipato e arriva a un quarto d’ora dal termine con Di Cosmo che si presenta solo soletto e supera il portiere reggino con un preciso pallonetto. Gelo in campo e sugli spalti e nonostante l’abbondante recupero concesso la Reggina non punge più.  In sala stampa nessun giocatore si presenta ai microfoni, disposizione della società, tanto che il solo a comparire è il “leader maximo” Luca Gallo: “Da domani tutti in ritiro per raccogliere le idee. Nessuna punizione, tanto che io stesso sarò con loro. Una decisione che abbiamo preso assieme”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1