Nella sede di Confartigianato Calabria fa tappa il casting tour della associazione Hidalgo che apre le porte al mondo del cinema

Una partnership per promuovere la formazione nel settore e valorizzare le maestranze locali

Catanzaro – 25 Gennaio 2020. La sede di Confartigianato Calabria, in via Lucrezia della Valle a Catanzaro, diventa set per un giorno grazie all’Associazione Hidalgo e ai provini del primo “Calabria Cinema Casting Tour”. L’iniziativa che questa mattina ha fatto tappa nel Capoluogo – dopo Cosenza, Scalea, Tropea, Cittanova e Cariati – è patrocinata dalla Fondazione Calabria Film Commission, in partenariato con Confartigianato Imprese Calabria e sostenuta da Rete Cinema Calabria, dalla Scuola Recitazione della Calabria, dalle associazioni Proposon, Arti Blu, Labo Art, Arte Più, oltre che dal Santa Caterina e dall’ente Brutia. A caccia di nuovi talenti, attori, comparse, figurazione, l’associazione presieduta dal regista Gianluca Gargano ha aperto le porte del mondo del cinema a quanti hanno questo sogno, o vogliono provarci, con l’intento di incrementare un settore come quello del cinema che in Calabria ha buone prospettive di crescita ma dovrebbe puntare a valorizzare le maestranze locali, attraverso una adeguata formazione. Perché il cinema “può essere una industria calabrese” che porta sviluppo economico e sociale. E’ quanto sostiene il segretario regionale di Confartigianato Imprese Calabria, Silvano Barbalace, nello spiegare le ragioni di una partnership molto apprezzata con la Associazione Hidalgo.

“Quella con l’associazione Hidalgo è una partnership molto importante che si sviluppa anche sulla spinta che abbiamo ricevuto dai nostri vertici nazionali. Confartigianato, infatti, ha firmato per la prima volta il contratto del settore collettivo del cinema – spiega Barbalace  -. Stiamo costituendo una associazione dei produttori sia in ambito nazionale ma anche in ambito regionale con la collaborazione dell’associazione Hidalgo. Il lavoro che stiamo svolgendo è quello di far sì che il cinema possa dare dei risultati in termini occupazionali e un risvolto positivo in termini di promozione del territorio all’estero”. Secondo il segretario regionale di Confartigianato Imprese, però, quello che manca è la formazione: “Ci siamo resi conto che le figure che operano nel cinema non sono formate in maniera corretta e quindi con la Hidalgo stiamo facendo un grande lavoro per riformulare tutte le schede e proporle alla Regione, cosa che a breve faremo come Confartigianato, per poter quindi identificare correttamente qual è la disciplina formativa da seguire. Quello che ci interessa è dare prospettiva occupazionale ai nostri artigiani, quindi parliamo di scenografi, costumisti, elettricisti, falegname, tutti quelli che lavorano nell’ambito che spesso arrivano da fuori regioni quando noi abbiamo buone maestranze”: La formazione, prima di tutto, anche nel cinema. Del resto Confartigianato ha puntato l’attenzione sull’argomento, anche in ambito cinematografico, sollecitando anche una riforma della Calabria Film Commission, proprio incontrando i candidati alla presidenza della Regione, Pippo Callipo, Jole Santelli e Carlo Tansi ai quali è stata consegnato il documento con le proposte dell’associazione (guidata a livello regionale da Roberto Matragrano) per incrementare il valore artigiano.

“Questa è l’ottava tappa del casting tour – spiega il regista Gianluca Gargano che era affiancato dalla vice presidente Francesca Marchese, da Giovanni Maletta (referente di produzione e casting)  e dall’attore e doppiatore, Giuseppe Ingoglia – lo scopo dell’iniziativa è dare visibilità e creare nuove opportunità sul territorio per tutte quelle persone che spesso non riescono ad avere accesso ai provini e quindi a fare casting. Quindi, attraverso la Calabria Film Commission vogliamo poter proporre attori, figurazioni e comparse alle produzioni che vengono nel nostro territorio per girare, e usufruiscono dei finanziamenti della Regione Calabria”. L’obiettivo è quello di “ampliare e aprire l’offerta, poiché spesso purtroppo i casting sono un po’ chiusi. L’associazione Hidalgo lavora tenendo conto di tre principi: pari opportunità di accesso alle professioni del settore cinematografico, competenza e legalità. Per fare questo crediamo che portare avanti questa iniziativa sia molto importante. Confartigianato è nostro partner regionale e abbraccia questa iniziativa, patrocinata dalla Calabria Film Commission, ma in un progetto molto più ampio che riguarda la formazione e la possibilità di creare da qui a qualche mese delle nuove figure professionali da inserire sui set con degli accordi quadro con la Film Commission”.

Recommended For You

About the Author: PrM 1