Regionali, cresce il vantaggio di Bonaccini in Emilia-Romagna: 10% su Borgonzoni. La Calabria al Centrodestra - Ilmetropolitano.it

Regionali, cresce il vantaggio di Bonaccini in Emilia-Romagna: 10% su Borgonzoni. La Calabria al Centrodestra

Boom di affluenza in Emilia-Romagna: 67% contro il 37% delle ultime regionali

BOLOGNA – Urne chiuse in Emilia-Romagna e Calabria per la scelta del nuovo presidente della Regione e del Consiglio Regionale.  In Emilia-Romagna, i primi dati danno in vantaggio il candidato del centrosinistra, Stefano Bonaccini, sulla sfidante leghista Lucia Borgonzoni. In Calabria, invece, netta vittoria del centrodestra.

La proiezione di Swg per La7 con copertura dell’8 per cento del campione vede Stefano Bonaccini al 51,8% e Lucia Borgonzoni al 41,5%, Simone Benini del M5s al 4,4%. Si allarga dunque il vantaggio del candidato del centrosinistra.

Secondo il primissimo dato degli exit poll del consorzio Opinio per la Rai, infatti, Bonaccini sarebbe davanti a Lucia Borgonzoni con un vantaggio di 3 punti percentuali. E’ il

“I dati delle 19 relativi alle elezioni regionali in Emilia Romagna mostrano che l’aumento dell’affluenza e’ significativamente piu’ alto nelle zone di forza del PD alle europee del 2019”. Lo rileva su twitter il Centro italiano studi elettorali (Cise).

CALABRIA, EXIT POLL RAI: SANTELLI (CDX) OLTRE IL 50%

Secondo i primi exit poll del consorzio Opinio per la Rai, la candidata del centrodestra Jole Santelli si aggiudicherebbe la vittoria, con oltre il 50% dei consensi. Filippo Callipo, candidato del centrosinistra, sarebbe fermo intorno al 32%.

AFFLUENZA RECORD IN EMILIA-ROMAGNA, LIEVE FLESSIONE IN CALABRIA

Alle ore 23, il dato dell’affluenza per le elezioni regionali in Emilia Romagna è del 67%, in forte aumento rispetto al 37% delle Regionali precedenti.

L’affluenza per le elezioni regionali in Calabria, alle 23, e’ stata del 41,8%. Il dato, si legge sul portale del Viminale Eligendo, e’ in flessione rispetto al 42,6% della precedente consultazione di riferimento.

Fonte: dire.it

Recommended For You

About the Author: PrM 1