Baume Mercier lancia 3 nuovi modelli Classima

Quando si parla di orologeria, ci sono alcuni marchi che spiccano sugli altri, per diversi motivi. In primis per via del fascino dei loro modelli, spesso iconici ed entrati di diritto nelle pagine della storia di questo settore. In secondo luogo, anche se non sempre rappresenta un fattore distintivo, anche la tradizione ha da sempre un suo peso specifico in questi casi. Se poi chiamiamo in causa esempi come Baume Mercier, ecco che proprio la storia diventa uno dei fattori preponderanti: dall’alto dei suoi quasi 2 secoli di attività, questa casa svizzera di orologeria oggi rappresenta un marchio che ogni appassionato che si rispetti dovrebbe conoscere. Diventa quindi ancora più importante scoprire che la Baume Mercier ha deciso di rilanciare il suo modello iconico Classima, con una nuova collezione che conta al suo interno ben 3 orologi. Ecco perché oggi andremo ad analizzare nel dettaglio queste novità e il passato di Baume Mercier.

Classima: 3 complicazioni per 3 nuovi modelli

Il catalogo di Baume Mercier, da oggi, si arricchisce grazie all’ingresso di tre nuovi modelli Classima. Si parla di orologi che andranno ad impreziosire i polsi degli uomini di tutto il mondo, aggiungendo fascino ma senza dimenticare le tradizioni del marchio. Questi tre segnatempo, infatti, rispettano la classicità del Classima, aggiungendo però nuova eleganza alle sue linee. In particolare, ad arricchire questa collezione sono arrivati un nuovo calendario, un piccoli secondi e un dual time. Ognuno di essi, poi, potrà contare su una complicazione diversa: adeguata al modello ma anche ad un pubblico più moderno. I tre nuovi Baume Mercier Classima, infatti, vengono progettati per un uomo dinamico, globalizzato, scattante ed elegante. E infatti il loro design è sì classico e raffinato, ma anche sobrio e tutto fuorché esagerato. Proprio per questo motivo, le complicazioni sono facili e veloci da utilizzare, oltre che perfette per ogni contesto.

Baume Mercier: la storia di un marchio di quasi 2 secoli

Fondata nel 1830, fra una decade esatta la Baume Mercier spegnerà le 200 candeline, quasi un record all’interno di questo mondo. Parliamo quindi di una storia impossibile da riassumere in poche righe, visto che le tappe cruciali che hanno portato il marchio alle vette dell’alta orologeria a parte dalla sua fondazione, avvenuta per merito dei fratelli Louis-Victor e Célestin Baume, sono davvero moltissime.

Qualche informazione storica interessante? Il marchio fu uno dei primi a “vestire” i polsi delle donne, e non gli è mai mancata una dote come la versatilità, considerando che ha scelto di investire anche nel settore degli orologi sportivi. Per non parlare del mondo dei motori, alla luce delle partnership strette dalla Baume Mercier con la Shelby Cobra e la Indian Motorcycles. I modelli più famosi? Non potremmo non citare la collezione Clifton Baumatic, il Club 42 Bronzo Automatico, il Capeland Worldtimer e il Capeland Shelby 1963.

Dopo tanti anni di storia, vedere come il marchio Baume Mercier abbia ancora il desiderio e la spinta di rinnovare i propri modelli, ci porta a pensare che e sorprese della casa d’orologeria non siano finite qui.

Recommended For You

About the Author: PrM 1