La Reggina (1-0 alla Ternana) Soffre ma allunga. Ora è di nuovo fuga per la B - Ilmetropolitano.it

La Reggina (1-0 alla Ternana) Soffre ma allunga. Ora è di nuovo fuga per la B

di Antonio Virduci – Sofferta ma meritata. Probabilmente decisiva, ma questo lo sapremo solo a fine campionato; il fatto è che la Ternana se ne torna in Umbria con le classiche pive nel sacco. Decisivo il gol, anzi, per restare nel “vintage”, l’eurogol nel primo tempo di Daniele Liotti, una sorta di missile terra-aria sparato da 35 metri che ha letteralmente bucato le mani al portiere delle “fere”, Iannarilli. Una rete pesante, pesantissima, anche perché dirada in un colpo i tanti dubbi che avevano preso piede subito dopo l’acquisto invernale dello stesso giocatore.  Reggina che adesso si porta in classifica a più otto dal Bari e addirittura ad undici lunghezze di distanza dalla terza, la Ternana appunto, ovvero la squadra del presidente Stefano Bandecchi, quello che quando sente parlare di Reggina vede il rosso alla stregua dei tori. Per lui ieri allo stadio solo fischi e alla fine zero punti per un sogno rimonta ormai sfumato. Insomma, una giornata molto positiva per la squadra di mister Toscano che si chiude con questo posticipo serale andato in onda su Rai Sport Sat e che si era aperta il giorno prima con l’inopinato pari a Monopoli del Bari. Domenica prossima altra gara “calda” in un campo altrettanto caldo, ovvero il Cibali. A Catania la Reggina è attesa da un altro exploit. Ci può stare: è l’anno giusto.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano