Torino: Arrestato per atti persecutori 43enne

Ennesimo caso di violenza di genere nel giorno dedicato alla festa degli innamorati

Sono circa le 20 in p.zza XVIII Dicembre quando gli agenti del commissariato Barriera Milano intervengono su segnalazione di alcuni cittadini che riferiscono di aver visto un soggetto trattenere per i capelli una ragazza contro il muro. Alla vista degli agenti l’uomo, un cittadino italiano di 43 anni, cerca di allontanarsi ma viene immediatamente bloccato dai poliziotti. Il quarantatreenne poco prima, aveva cercato di impedire alla propria compagna, una giovane donna italiana di 19 anni, di prendere la metropolitana per raggiungere la casa del padre. Dopo una lite animata, il compagno la scaraventa contro il muro della scalinata della metro, minacciando che se si fosse allontanata le conseguenze sarebbero state gravi. Un passante che nel frattempo assiste alla scena, tenta di liberare la ragazza dalla presa dell’uomo che, innervosito, gli rivolge pesanti minacce. La diciannovenne, approfittando di un momento di distrazione del quarantatreenne, prova allora a raggiungere la metropolitana ma viene raggiunta dall’uomo che inizia nuovamente a strattonarla. Nel corso degli accertamenti svolti in Questura, gli agenti scoprono che l’uomo già nel 2017 viene fermato per atti persecutori nei confronti della fidanzata dell’epoca; nel Maggio dello scorso anno invece è destinatario di un ammonimento del Sig. Questore ad astenersi da qualsiasi atteggiamento violento nei confronti della compagna, mentre a Giugno viene tratto in arresto per atti persecutori. Scattate nuovamente le manette per il quarantatrenne.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Torino/articolo/6845e47ec322e7ef880269367

Recommended For You

About the Author: PrM 1