Alice Ligato, semifinalista nazionale Miss Mondo Italia intervistata da Sonia Polimeni

S. Alice raccontaci com’è nata l’idea di partecipare al concorso di Miss Mondo?

A. Questa non è la mia prima esperienza. A 16 anni ho partecipato a Miss Mondo Italia superando le prime selezioni. In quel preciso momento della mia vita ho preferito dedicarmi allo studio e ho interrotto questo percorso. Quest’anno, dopo aver brillantemente superato gli esami di maturità, ho pensato di rimettermi in gioco, di rispolverare quel sogno che avevo nel cassetto e, incoraggiata dalla mia famiglia, ho deciso di riprovare a vivere al meglio questa esperienza, di trasformarla in opportunità.

S. Se dovessi presentarti a chi non ti conosce, cosa diresti di te?

A. Sono una ragazza solare, semplice, senza grilli per la testa. Sono anche molto timida , ho deciso infatti di partecipare a questo concorso per acquisire un po’ più di sicurezza in me stessa. Adoro la mia famiglia che mi sostiene sempre e mi ha trasmesso i valori della vita. Oltre allo studio che rimane la mia priorità, passo il mio tempo a leggere e ascoltare musica.

S. Secondo te in percentuale, quanto conta in un concorso come Miss Mondo la bellezza e quanto il carattere e la personalità?

A. La percentuale per me è 50 e 50, la bellezza è importante, è la prima cosa che attira l’attenzione, è il tuo biglietto da visita. Però oltre l’apparenza, ci vuole la sostanza. Un bell’involucro a volte non basta… è necessario avere una forte personalità, carisma e determinazione per raggiungere gli obiettivi prefissati.

S. In questo tuo percorso sei seguita da Valeria Pellegrino e Mario Vitolo, responsabili del concorso per la Calabria e la Sicilia. Quanto è stata ed è importante la loro figura professionale nel tuo percorso di crescita e nel raggiungimento dei tuoi obiettivi, come anche di tutte le altre miss che vedono il concorso come un trampolino di lancio?

A. Valeria e Mario, oltre ad essere professionisti a tutto tondo, affidabili e competenti sono soprattutto splendide persone. Sono sempre vicini a noi ragazze, dispensando consigli. Loro sono il mio punto di riferimento in questo campo e a loro va la mia gratitudine per aver sempre creduto in me.

S. Cosa ti aspetti da questa tua partecipazione a Miss Mondo e qual è il tuo sogno nel cassetto?

A. Mi piacerebbe che questa mia avventura continuasse. Fin da piccola ho sognato questo mondo e anche perché questo concorso è il più prestigioso. Ma ho i piedi ben piantati per terra e ho intenzione di vivere al massimo questa esperienza che sicuramente mi arricchirà, mi farà crescere e mi aiuterà ad essere più estroversa. E comunque essere già qualificata alle semifinali nazionali è un grandissimo traguardo e una bella soddisfazione.

Sonia Polimeni

Recommended For You

About the Author: PrM 1