Esteri. Via libera al vaccino in quattro paesi africani

Foto di David Mark da Pixabay

(DIRE – Notiziario settimanale Esteri) Roma, 20 Feb. – Dopo l’approvazione dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), quattro Paesi africani, Repubblica democratica del Congo, Burundi, Ghana e Zambia, hanno ottenuto la licenza necessaria e potranno ora distribuire un primo vaccino contro l’ebola. Si tratta del farmaco Ervebo, prodotto dalla casa farmaceutica Merck e utilizzato in via sperimentale proprio nella Repubblica democratica del Congo, focolaio dell’ultima epidemia, dove sarebbe risultato efficace nel 97,5% dei casi. Secondo i dati finora disponibili, grazie al vaccino si e’ riusciti a limitare la propagazione della malattia nelle regioni nord-orientali, riducendo di molto il numero delle vittime. Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato che l’approvazione del farmaco e’ “un’altra fondamentale pietra miliare nella lotta contro questa spietata malattia”. Adhanom ha aggiunto che, finalmente, “l’Africa si e’ unita per consolidare i risultati raggiunti e proteggere la sua popolazione da ebola”. L’epidemia in Congo, cominciata nel 2018, ha gia’ provocato oltre 2mila morti. (Red/ Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1