Martedì 25 all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria: “Il corpo umano come architettura perfetta“

Aula Magna “ G. Marino” ore 10.00 a cura di Domenica Galluso, Giovanna Mandalari, Milena Vecchi

Mostre, conferenze, presentazioni, performance, workshop e seminari. Tanti gli appuntamenti organizzati dall’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria per “ La settimana della cultura ”. Dal 22 al 29 febbraio, l’Accademia si presenta alla città con un ricco calendario di appuntamenti che riempiranno tutti gli spazi della sede in via XXV luglio. Dall’aula magna ai laboratori, dalle aule didattiche alla galleria d’arte, otto giornate di appuntamenti a cura del Dipartimento di Arti Visive e del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate. I docenti delle scuole dell’Accademia, coadiuvati da prestigiosi esperti esterni, guideranno gli studenti e il pubblico in un percorso che unirà, con un approccio interdisciplinare, pittura, scultura, fumetto ed illustrazione, grafica, scenografia, decorazione, comunicazione e didattica dell’arte, progettazione della moda.

Martedì 25 febbraio 2020, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna “ G. Marino “ dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, Roberto Di Costanzo, durante l’evento culturale “ Il corpo umano come architettura perfetta ” , curato dalle docenti di Anatomia Artistica prof.ssa Domenica Galluso e Giovanna Mandalari e di Stili,Storia dell’Arte e del Costume prof.ssa Milena Vecchi, condurrà una interessante narrazione dei suoi dieci anni di performace artistiche, delle sue ricerche, dei suoi studi, dei suoi incontri, fino all’apertura del suo Atelier in via Giulia 111, a Roma. Alle ore 15, presso il laboratorio di Pittura dell’Accademia reggina, con la partecipazione di un gruppo di studenti, il maestro Di Costanzo condurrà una lezione di disegno dal vero.

Roberto Di Costanzo, ritrattista, illustratore, pittore, docente di Storia del Costume e Disegno dal vero, dopo il grande successo della mostra tributo al Maestro Federico Fellini in via Margutta,e successivamente presso l’ Excelsior di Venezia per la 71 mostra d’arte cinematografica di Venezia, con una pregiata serie di illustazioni ispirate al suo cinema, le sue opere grafiche figurano in collezioni private tra Roma, Parigi, New York e nelle prestigiose gallerie: “Galerie Maurizio Nobile” ( Parigi- Bologna); “Galerie du 9e Art” (Parigi); “Galerie Giulia Antiquitès” ( Roma) 28 piazza di Pietra ( Roma) Spazio Cima (Roma). Attualmente è docente di Storia del Costume all’ Accademia del Lusso di Roma e Disegno dal vero Anatomia e Disegno dell’ Architettura presso l’Accademia Italiana-Art FashionDesign. Conduce inoltre seminari di disegno e pittura. I libri illustrati ad inchiostro di china su Roma e Parigi editi Editions Nomades sono disponibili negli spazi culturali di tutte le librerie Vuitton del mondo.

“ L’apparente fugacità sentimentale contemporanea, indaga il processo emotivo ed animico di certi corpi, certi sguardi, talvolta sospesi in una coltre metafisica, talvolta impavidi nel dimostrare tanta presenza di cuore; un viaggio di carne e pelle a testimoniare questo infinito sentire, sinestetico e sofisticato, anche nella semplicità di una carta povera eppure maestra…. “ , così il maestro Roberto di Costanzo si racconta presentando le sue opere.

Gli attimi creativi si trasformano spesso in strumenti che lasciano un ” segno “, sono quelle alchimie impercettibili necessarie per tracciare quella linea invisibile di un viaggio che invitarci ad attraversare i luoghi della grande bellezza. In questo evento la bellezza dell’opera d’arte per eccellenza è il corpo umano. La presenza di Roberto Di Costanzo nell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria lascerà nella memoria, di chi lo ascolterà, quel “segno” di bellezza.

Recommended For You

About the Author: PrM 1