Coronavirus. Salgono a 38 i casi in Veneto

Zaia: Nostre ordinanze non sono perfette, molto sta al buonsenso

(DIRE) Venezia, 25 Feb. – Sono cinque i nuovi casi di Coronavirus rilevati in Veneto nella notte. Il che porta a 38 il numero di contagiati. Lo annuncia il governatore del Veneto Luca Zaia, oggi ai microfoni di “Radio anch’io” su “Rai Radio1”. Confermati i tre cluster, quindi Vo Euganeo, Mirano e Venezia. “In generale la macchina della sanita’ sta rispondendo bene”, assicura Zaia ammettendo che “le nostre non sono ordinanze perfette”, e ad esempio chiudono le scuole “perche’ sono un obbligo, se sono aperte un genitore non puo’ decidere se mandare il figlio o tenerlo a casa”, mentre lasciano ad esempio aperti i campi sportivi perche’ li le scelte sul partecipare alle attivita’ o meno “sono delegate al buonsenso”. L’ordinanza perfetta andrebbe a “stabilire che si chiude tutto per tutti”, continua Zaia spiegando che “in questa fase abbiamo voluto fare questa prima settimana di prova, dopodiche’ in base a quello che accade e alle indicazioni del mondo scientifico capiremo come fare”. (Fat/ Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1