Nepal. Al via la riforestazione alle pendici dell’Himalaya

Stanziati 48 mln di dollari per Chiure, regione colpita da erosione

(DIRE) Roma, 27 Feb. – La regione di Chure, alle pendici occidentali dell’Himalaya, e’ una delle aree piu’ fragili del Nepal, in particolare per l’erosione del suolo, un fenomeno che ha cause sia naturali sia umane. Dopo ripetute richieste da parte del parlamento, il governo del Nepal ha annunciato un piano di intervento da 48 milioni di dollari. A stanziare i fondi, come ha riferito il ministero delle Foreste e dell’ambiente, il Climate Change Fund delle Nazioni Unite che ha per obiettivo il contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici.
La regione di Chure sorge alle pendici della catena himalayana. La deforestazione a cui e’ soggetta – anche a causa delle comunita’ locali, che nella vendita del legname vedono una delle principali attivita’ economiche – ha causato negli ultimi decenni frequenti frane nonche’ esondazioni dei corsi d’acqua, in particolare durante la stagione dei monsoni.
Il governo ha riferito di voler impiegare i fondi dell’Onu per il rimboschimento, la costruzione di nuovi argini lungo i fiumi ma anche per favorire la nascita di piccole attivita’ imprenditoriali ecosostenibili. (Alf/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1