Il Monopoli sbanca il Granillo (0-2) e congela per una settimana i sogni di gloria amaranto - Ilmetropolitano.it

Il Monopoli sbanca il Granillo (0-2) e congela per una settimana i sogni di gloria amaranto

di Antonio Virduci – Brutta partita a Monopoli per la Reggina che sognava alla vigilia di passare dalle parti di Parco della Vittoria e finisce invece rinchiusa in Vicolo Stretto. Eppure c’erano tutte le premesse per l’ennesima giornata di gloria. Dodicimila allo stadio, curva Nord riaperta dopo quasi nove anni e persino il sindaco Falcomatà presente in tribuna vip, dopo mesi e mesi di assenza. Invece, finisce male, anche se di fronte vi era senza dubbio una delle squadre più in forma del campionato e che nei play off darà senz’altro filo da torcere a ben più blasonate avversarie.  Tutto meritato, sia chiaro, il successo dei pugliesi allenati da una vecchia conoscenza dei tifosi reggini, quel Beppe Scienza che ci fece sognare una trentina d’anni fa con un gol decisivo in un derby con il Messina, ma exploit biancoverde di certo agevolato dall’espulsione in apertura di ripresa di De Rose per doppia ammonizione. In una gara caratterizzata da pochissimi tiri in porta e ben preparata dagli ospiti, una Reggina forse un po’ con la testa nell’aria dopo settimane e settimane di vacche grasse, ha perso spunto e smalto, facendosi infilzare da Salvemini prima e Piccinni poi quasi allo scadere. Niente drammi, uno scivolone ci può stare nell’arco di un campionato condotto sin qui quasi senza sbavature. Domenica prossima si torna a giocare a Potenza, con il Picerno. Guarna e compagni, vogliono subito riprendere la corsa.

Recommended For You

About the Author: PrM 1