Prato. Nigeriano tenta un borseggio sul treno. Bloccato da un Finanziere e denunciato

Ieri sera, alle ore 20.50 circa, un equipaggio delle Volanti è stato inviato presso la Stazione ferroviaria Centrale di Prato, su richiesta di un appartenente alla Guardia di Finanza che, libero dal servizio, aveva fermato uno straniero sospetto su un treno diretto a Pistoia, dopo che lo stesso si era resto protagonista di un tentativo di borseggio sul convoglio, in danno di una cinquantenne italiana. Gli Agenti hanno preso in consegna lo straniero, peraltro in evidente stato di ubriachezza, identificandolo per un ventinovenne nigeriano, irregolare sul T.N., di fatto s.f.d. ed annoverante precedenti di polizia, conducendolo in Questura. Accertato che il medesimo era già destinatario di un precedente provvedimento di espulsione dal T.N., emesso dal Questore di Pistoia il 21 Febbraio 2020, lo straniero è stato denunciato in stato di libertà per i reati di tentato furto aggravato dalla destrezza ed inosservanza di ordine di espulsione, nonché sanzionato amministrativamente per la sua ubriachezza molesta, quindi messo a disposizione di questo Ufficio Immigrazione per la prosecuzione degli accertamenti sulla sua posizione giuridica sul T.N.

fonte  —  https://questure.poliziadistato.it/Prato/articolo/8045e5d025833d0d640399126

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano