Made in Italy. "Dopeconomy", Veneto e Emilia R. locomotive settore - Ilmetropolitano.it

Made in Italy. “Dopeconomy”, Veneto e Emilia R. locomotive settore

In 5 Regioni 1 mld valore, tra province Guidano, Treviso, Parma e Verona

(DIRE) Roma, 4 Mar. – Tutte le province in Italia hanno una ricaduta economica dovuta alle filiere DOP IGP Food e/o Wine, in un sistema che caratterizza tutto il Paese e genera un valore diffuso fra piccole realta’ produttive e grandi distretti, anche se la concentrazione del valore e’ forte in alcune aree. In cinque regioni su venti si supera 1 miliardo di euro di valore alla produzione generato dalle IG: Veneto (3,90 mld), Emilia-Romagna (3,41 mld), Lombardia (1,96 mld), Piemonte (1,23 mld), Toscana (1,11 mld). Cosi’ il XVII Rapporto Ismea-Qualivita nella sua analisi sui dati produttivi 2018.
Le prime quattro regioni per impatto si trovano al Nord Italia e concentrano il 65% del valore produttivo IG, mentre le prime cinque province superano la meta’ del valore complessivo generato a livello nazionale dalle filiere Food e Wine DOP IGP: Treviso (1.763 mln), Parma (1.389 mln), Verona (1.155 mln), Modena (782 mln), Cuneo (686 mln).
Si registrano crescite importanti in cinque regioni, con un incremento superiore ai 100 milioni di euro in un solo anno: in Veneto (+294 mln), Puglia (+142 mln) e Sicilia (+104 mln) – trainate in particolare dagli ottimi risultati nel comparto vino – e in Campania (+105 mln) e Sardegna (+100 mln) – soprattutto grazie al trend positivo nel settore agroalimentare. Fra le province crescite importanti per Treviso (+160 mln), Napoli (+76 mln), Trapani (+49 mln), Taranto (+41 mln), Sassari (+41 mln), Verona (+40 mln) e Brescia (+34 mln).
Il Veneto cresce e si conferma la prima regione con 3,90 miliardi, seguita da Emilia-Romagna con 3,41 miliardi e Lombardia con 1,96 miliardi; con oltre 1 miliardo di valore generato dalle IG anche Piemonte e Toscana. Nel Food Emilia-Romagna e Lombardia guidano e la Campania conferma buoni risultati. Nel Vino il Veneto traina, seguito da Toscana e Piemonte (in calo), buoni trend soprattutto per Puglia, Sicilia e Emilia-Romagna.
Treviso, Parma e Verona guidano la classifica provinciale con valori superiori al miliardo di euro. Nel Food si affermano le citta’ dell’Emilia-Romagna e della Lombardia (ma nella top ten anche Udine, Caserta e Bolzano). Nel Vino trainano Treviso e Verona (in crescita) cui seguono Cuneo e Siena (in calo).
(Ran/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1