Milano, ultras milanista arrestato dalla Polizia con oltre 5 kg di marijuana

La Polizia di Stato di Milano, coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza,  ha tratto in arresto nella flagranza di reato di detenzione di oltre 5 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana, un cittadino italiano 37enne, con precedenti di polizia. L’arresto è la conclusione di un’attività compiuta dagli uomini della 6^ sezione della Squadra Mobile della Questura di Milano, dedita al contrasto al crimine diffuso, che ha preso il via da alcune informazioni acquisite nel mondo della “movida” milanese e che hanno portato a ritenere l’arrestato un fornitore al dettaglio. Gli agenti, dopo alcuni pedinamenti, hanno individuato un’abitazione in uso al soggetto, formalmente a lui non direttamente riconducibile. Proprio in uno dei servizi tradizionali, gli agenti lo hanno notato nuovamente nei pressi di quella abitazione e hanno proceduto suo controllo. Trovato in possesso della chiave dell’abitazione, i poliziotti hanno effettuato una perquisizione e, all’interno, hanno trovato oltre circa 5 Kg di marijuana in casa e altri 200 grammi della medesima  sostanza nell’auto. Da approfonditi accertamenti, è emerso che lo stesso, per il trasporto della sostanza stupefacente, aveva creato a bordo della sua autovettura uno scomparto segreto posizionato sotto il sedile posteriore. I poliziotti della Squadra Mobile hanno sequestrato anche alcuni telefoni criptati, solitamente utilizzati dai trafficanti. L’arrestato annovera vari precedenti in materia di stupefacenti ed è soggetto appartenente al gruppo ultras milanista denominato “Curva Sud”. Già colpito dal provvedimento di DASPO emesso dal Questore di Bologna il 22.05.2012 a seguito degli scontri avvenuti il 1° Aprile 2012, nell’Area di servizio autostradale “Cantagallo” tra tifosi milanisti e tifosi del Napoli, in occasione della trasferta dei tifosi milanisti a Catania per assistere alla partita Catania – Milan, è attualmente sottoposto al DASPO emesso il 19.06.2015 dal Questore di Milano (con scadenza 18.06.2020), a seguito degli scontri avvenuti il 29.04.2015 in occasione della partita di calcio Milan – FC Genoa L’uomo è stato ristretto presso la casa circondariale, a disposizione del Pm, Emma Gambardella.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Milano/articolo/11945e64d88588c7b654691344

Recommended For You

About the Author: PrM 1