Italia. Chiuse tutte le attività non necessarie - Ilmetropolitano.it

Italia. Chiuse tutte le attività non necessarie

23.50 – Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha deciso di chiudere ogni tipo di attività non necessaria (non strategica) a partire da domani 22 Marzo 2020. Specificazione necessaria, tra le attività che rimarranno operative anche i supermercati ed i negozi di beni alimentari e di prima necessità, per garantire l’approvvigionamento alimentare. Non c’è ragione di fare corse all’acquisto. Rimarranno aperte pure le Farmacie e parafarmacie i trasporti ed i servizi, bancari, postali e assicurativi.  Giuseppe Conte, durante l’ennesima diretta a reti unificate che hanno dovuto prendere il segnale dal canale ufficiale Facebook del Governo, ha affermato: “E’ la crisi più difficile che il paese sta vivendo dal secondo dopoguerra. la morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova“. Conte chiede ancora un altro sacrificio ai cittadini ed i benefici si vedranno non subito ma a distanza di giorni, un altro giro di vite alle libertà personali ma necessario per arrestare la circolazione del coronavirus su tutto il territorio della Penisola. Un elogio il Premier lo riserva ai medici ed agli operatori sanitari oltre che a quelli delle Forze dell’Ordine. Nel video appena sotto, tutta la conferenza ed i particolari sulle nuove restrizioni messe in atto dal Governo Italiano per fronteggiare l’emergenza covid-19.

 

FMP

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano