Coronavirus. Argentina, piano per difendere le donne a casa - Ilmetropolitano.it

Coronavirus. Argentina, piano per difendere le donne a casa

Parola d’ordine antiviolenza e numeri whatsapp per denunce

(DIRE) Roma, 2 Apr. – Contro l’epidemia di coronavirus, la strategia piu’ accreditata tra i governi e’ quella di chiedere ai propri cittadini di restare in casa. Ma questo, per quelle donne che subiscono maltrattamenti tra le mura domestiche, puo’ voler dire sfuggire a una minaccia per imbattersi in un’altra, che spesso e’ comunque mortale. Solo in Argentina in questi primi 93 giorni dell’anno si sono registrati 86 femminicidi, quasi uno ogni 24 ore. Ben sei le vittime uccise dall’inizio del lockdown, il 20 marzo. Tra loro anche due bambine. Sensibile al tema, il governo di Buenos Aires ha escogitato strategie per permettere alle donne di denunciare in sicurezza.
Per prima cosa sono stati attivati numeri d’emergenza su Whatsapp, per permettere di segnalare minacce o percosse con maggior discrezione rispetto a una telefonata ad alta voce all’144, il numero rosa, i cui operatori sono stati comunque incrementati.
Sempre per non “insospettire” il partner violento, e’ stata diffusa una parola d’ordine con cui ottenere aiuto: chiedendo in farmacia – di persona o per telefono – se sono disponibili “mascherine rosse”, il responsabile e’ tenuto a registrare i dati della donna e subito dopo allertare le forze dell’ordine.
(Alf/Dire)

Recommended For You

About the Author: PrM 1