Le regate seduti sul divano Il Comitato VI zona della FIV (Calabria e Basilicata) partecipa con 30 velisti da casa

La Federazione Italiana Vela organizza il primo campionato interzonale e-sailing , per consentire ai tesserati di Tutta Italia di continuare a praticare la disciplina della vela, restando in casa , dalla propria scrivania di casa. Basta entrare nella piattaforma di Virtual Regatta Inshore. Veleggiare a contatto diretto con la natura, tra le onde con l’armonia di colori , odori e vitalità che solo il mare, il vento, il sole sa darti. In un momento in cui il proprio impianto sportivo è chiuso,il Mare appare disadorno, silenzioso sembra invocare la presenza dei velisti che contribuiscono a arredarlo. Ed i velisti? Dalle loro finestre mirano giornalmente le condizioni meteo e sognanti si collegano alla piattaforma tecnologica Virtual Regatta Inshore che replica le sensazioni della vela agonistica. I velisti Calabresi e Lucani rispettando la situazione di emergenza sanitaria COVID-19 mettono in evidenza il rispetto per le regole e la notoria pazienza nel saper attendere che arrivi il vento “ buono” per tornare a regatare. Il presidente del Comitato VI zona della Federazione Italiana Vela, la prof.ssa Valentina Colella, dichiara di essere soddisfatta << Del comportamento dei Velisti quelli veri, non avevo dubbi, ero certa che avrebbero rispettato le consegne del Governo #iostoacasa, perché i velisti sono abituati al rispetto delle regole, a guardare all’orizzonte con fiducia aspettando le che le condizioni consentano di navigare in sicurezza. Il fair play il velista lo conosce bene sa che dalla bonaccia se ne uscirà e le tempeste sono da tenere sotto controllo senza mai sfidare il mare in burrasca. Ci possono volere ore, giorni perché la burrasca passi. Il Comitato VI zona FIV, che presiedo sta sostenendo e promuovendo webinar per la formazione e per l’aggiornamento di Istruttori e Ufficiali di Regata ed e-sailing, non si sta con le mani in mano, in barca siamo abituati a darci da fare. Siamo abituati ad aspettare ma mai distogliamo lo sguardo dall’orizzonte per issare le vele e tornare a navigare. L’iniziativa proposta di questo Trofeo dalla Federazione Italiana Vela, vede partecipare trenta velisti, che si “scontreranno” su un app e partecipando alle diverse selezioni, poi ne parteciperanno tre alle semifinali e da qui se si selezioneranno in finale se la dovranno vedere con cinque atleti del Team di Luna Rossa, challenger of record della 36 America’s Cup e quattro atleti azzurri d

Recommended For You

About the Author: PrM 1