Torino: Minacciata con un coltello, riesce a mettersi in salvo

Ennesimo arresto per maltrattamenti

E’ Martedì pomeriggio e da un appartamento in zona Mirafiori parte la telefonata disperata di una donna che è stata appena minacciata con un coltello dal proprio uomo, cittadino nigeriano di 41 anni, alla presenza dei figli piccoli. Con un gesto fulmineo la vittima era appena riuscita a strappare l’arma dalle mani del marito, gettandola dalla finestra insieme ad un portacoltelli, e attendeva l’arrivo dei soccorsi chiusa in una stanza. Nel frattempo l’uomo, temendo una possibile fuga della compagna, aveva chiuso a chiave la porta di casa e si era rifugiato in un’altra stanza. Giunti sul posto, gli operatori della Squadra Volante, dopo diversi tentativi, riescono a convincere il quarantunenne ad aprire la porta. Gli agenti raccolgono allora la testimonianza della donna che racconta di un matrimonio fatto di violenti litigi, soprusi ed una gelosia folle. La stessa gelosia che aveva portato il nigeriano, nel corso della mattinata, dapprima ad impossessarsi del telefono cellulare della vittima minacciando di isolarla da chiunque, per poi sfociare in uno scontro feroce dove il compagno, brandendo un coltello, le urla addosso tutto il suo odio promettendo di ucciderla. Il quarantunenne è stato arrestato per maltrattamenti.

fonte  –  https://questure.poliziadistato.it/Torino/articolo/6845e9c2d7460770461468199

Recommended For You

About the Author: PrM 1