Humanitas di Rozzano: “le zanzare non trasmettono il Coronavirus” - Ilmetropolitano.it

Humanitas di Rozzano: “le zanzare non trasmettono il Coronavirus”

Sebbene l’estate 2020 non sarà fra le più belle per via delle limitazioni che saranno imposte ai cittadini anche per quanto riguarda le corse al mare e la permanenza in spiaggia, bisognerà lo stesso fare i conti con il caldo, l’afa, la fastidiosa umidità e le zanzare. Sono proprio questi insetti a scatenare una nuova fobia ed ecco che tutti si chiedono: “Le zanzare trasmettono il Covid 19?”

Paura più che comprensibile e che merita delle risposte certe, senza dubbi e tentennamenti: se una zanzara ha punto un soggetto affetto da coronavirus può a sua volta trasmettere il virus alla successiva persona che verrà punta, peggiorando dunque l’epidemia già in corso?

Come riportato in questo articolo, a rispondere è la dottoressa Azzolini dell’Humanitas Research Center di Rozzano: “Anche se al momento non ci sono ancora prove scientifiche a riguardo, possiamo escluderlo. Sappiamo che questi insetti diffondono numerosi parassiti e virus, ma ce ne sono molti altri che non sono in grado di trasmettere, come quello dell’Hiv o l’Ebola. Questo è dovuto al fatto che ci sono alcuni agenti infettivi incapaci di adattarsi al loro organismo, o che necessitano di un tempo di incubazione più lungo della vita stessa della zanzara”.

Anche Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, è della stessa opinione: “Anche se non sono stati fatti studi sperimentali, probabilmente le zanzare non sono un veicolo per il contagio. Questo non dovrebbe essere un agente virale che si trasmette per vettori, ma sembra il classico virus respiratorio che si trasmette attraverso le goccioline di saliva, note anche come goccioline di Flügge”. Non dovremo dunque preoccuparci delle zanzare in relazione al Covid-19, almeno per il momento. In attesa che venga testato e prodotto il vaccino, è senza alcun dubbio più importante proteggersi dal virus attraverso l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale quali mascherine e guanti nei luoghi pubblici e ovunque non ci sia la possibilità di rispettare un metro di distanza dalle altre persone.

Recommended For You

About the Author: PrM 1