Coronavirus. Casellati: Parlamento voce dei cittadini escluso dalle scelte - Ilmetropolitano.it

Coronavirus. Casellati: Parlamento voce dei cittadini escluso dalle scelte

“Ripartire subito, mi preoccupa solo come si tutela lavoro donne”

(DIRE) Roma, 28 Apr. – “Occorre ripartire subito con regole chiare e programmazione puntuale su tutte le attività. Ricevo molti messaggi da cittadini che non mi chiedono aiuto ma di poter tornare a lavorare. E io ho una difficoltà perchè il Parlamento, che è il cuore della democrazia, la voce dei cittadini, è escluso dalle scelte future, ma Parlamento primo interlocutore del governo, è lì che si realizza l’unità nazionale”. Lo ha detto la presidente del Senato Elisabetta Casellati, intervistata dal Tg1. Ma si può riaprire in sicurezza? “Ho fiducia sulla responsabilità degli italiani – risponde Casellati – Con mascherine, guanti, distanziamento sociale, si possono riaprire da subito moltissime attività, diversamente la recessione è una certezza. Penso al Senato- continua la presidente- Abbiamo posizionato 175 senatori su 350 posti con queste misure, perchè allora non possiamo far lavorare artigiani, commercianti perchè non celebrare le messe?”. Quindi ripartire subito anche se “ho un’unica preoccupazione – conclude Casellati – con scuole chiuse come tuteliamo lavoro donne? Non vorrei che ci fosse un passo indietro di 50 anni”. (Tec/ Dire) 20:56 28-04-20

Recommended For You

About the Author: PrM 1