Coronavirus. Da Bari a Padova primi 14 campioni plasma per ok a uso - Ilmetropolitano.it

Coronavirus. Da Bari a Padova primi 14 campioni plasma per ok a uso

DG Policlinico Pugliese: “Sforzo condiviso per consolidare risultato”

(DIRE) Bari, 7 Mag. – Bisognera’ attendere una settimana per capire se i 14 campioni di plasma prelevati da persone guarite dal coronavirus e spediti questa mattina da Bari al laboratorio di microbiologia dell’azienda ospedaliera universitaria di Padova potranno essere utilizzati nella cura contro il Covid-19. L’esito dei test e’ fondamentale per stabilire l’idoneita’ alla donazione. In caso di esito positivo i donatori saranno progressivamente riconvocati dal centro trasfusionale del Policlinico di Bari per un prelievo. “Stiamo ricevendo una buona risposta dai donatori che si stanno mettendo a disposizione per l’attivita’ di screening iniziale – spiega Angelo Ostuni, direttore del servizio trasfusionale del policlinico e del centro regionale sangue – A loro va tutto il nostro ringraziamento, sono guariti dal Covid19 dopo un lungo periodo di degenza e ora si mettono a disposizione degli altri. Ringrazio anche i colleghi dei laboratori di immunoematologia, dell’istituto di igiene, patologia clinica e tutti coloro che partecipano a questa ricerca”. La sperimentazione e’ stata possibile grazie all’approvazione da parte del comitato etico del Policlinico di Bari dello studio interventistico per valutare l’efficacia e la sicurezza dell’immunoterapia passiva con plasma raccolto da pazienti guariti da infezione Covid19 e grazie alla convenzione stipulata con l’azienda ospedaliera universitaria di Padova per le prime analisi. “Solo attraverso uno sforzo condiviso tra clinici e ricercatori riusciremo a consolidare il risultato ottenuto nella prima fase emergenziale – aggiunge il direttore generale Giovanni Migliore – i professionisti del Policlinico ancora una volta si distinguono per la capacita’ di offrire le migliori cure ai nostri pazienti, coniugando innovazione ed eccellenza. Un grazie va a Luciano Flor, direttore del Policlinico di Padova, per aver immediatamente accettato con entusiasmo la nostra proposta di collaborazione”. “La grande capacita’ del servizio sanitario nazionale si esprime coi fatti – conclude il direttore del Policlinico di Padova Luciano Flor – E la collaborazione tra aziende sanitarie per garantire a tutti i pazienti le migliori opzioni di cura oggi disponibili sono la migliore testimonianza che possiamo offrire. Mai come ora insieme ce la faremo”. (Adp/ Dire) 12:14

Recommended For You

About the Author: PrM 1