Lupi nel Salento. Gli avvistamenti si susseguono e la provincia di Lecce avvia un progetto per salvaguardarli

Con segnali stradali che ne avvertono la presenza per salvaguardarlo e proteggerlo

Una notizia che per tutti gli ambientalisti e per chiunque ami la natura, non può non far piacere. Perché si susseguono a decine gli avvistamenti di lupi anche nel Salento che fanno ben sperare che questo canide selvatico si stia riappropriando definitivamente dei territori che una volta lo vedevano sicuramente presente – si pensi solo all’antico nome della città capoluogo Lupiae – e che le attività umane lo avevano fatto completamente sparire dal Tacco d’Italia. Ora la certezza della presenza non può che comportare una decisa opera di salvaguardia al fine di poter garantire la convivenza di quest’animale straordinario con l’uomo, gli animali domestici e i ridotti lembi di territorio che ne favoriscono l’habitat. Ed è proprio in questa esigenza che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione che tra le prime ha segnalato la ritrovata presenza della specie, che s’inserisce un progetto che sta per avviare la Provincia di Lecce per la sua tutela e protezione. Sicuramente una delle positive novità riguarda l’installazione di una serie di segnali stradali su tutto il territorio provinciale che ricordano a chiunque transiti che il lupo è tornato ed è vivo. Non si tratta, quindi, solo di un sistema per attirare l’attenzione degli automobilisti che dovranno necessariamente stare più accorti per il rischio d’investimento di questi quadrupedi, ma anche di un modo per ricordare a chiunque che la natura si sta riappropriando lentamente e a fatica dei suoi spazi e che va tutelata per evitare di perdere nuovamente un patrimonio che non possiamo permetterci più di disperdere.

C.S. Sportello dei Diritti – Giovanni D’Agata

Recommended For You

About the Author: PrM 1