Livorno, Potenti (Lega): “Zls? Territorio ha bisogno di infrastrutture, non di promesse”

“Nel PD ci si loda in famiglia: Rossi, Simoncini, Romano e Salvetti. Si lodano pubblicamente per la promessa del Ministro Provenzano di non dimenticare Livorno tra le aree che potranno beneficiare dell’inserimento nelle Zone logistiche semplificate. Da giorni assistiamo ad un rincorrersi di comunicati che oggi, a fronte della sete di lavoro e di ripresa provata dal territorio livornese, altro non hanno prodotto che la “concretezza” di propositi di un Ministro per la Coesione territoriale. Vorremmo conoscere, piuttosto, le idee sul territorio di Ministri più rilevanti come quello delle Infrastrutture e trasporti e dello Sviluppo economico e quali saranno gli esiti delle attese semplificazioni in materia di appalti nonché degli altrettanto conclamati commissari, che si vorrebbero calare sui territori per rimediare all’ultradecennale ritardo nella realizzazione di tutte le opere infrastrutturali indispensabili al porto di Livorno. Di intenzioni è lastricata la via del Paradiso, dice un vecchio adagio popolare ma di povertà per mancanza di lavoro è affamata una città’ intera. Chiediamo a Rossi, Salvetti & c. di casa PD di svelare se ai proclami seguiranno ancora i ben noti risultati che vedono protrarsi senza fine l’immobilismo di un territorio oggi dilaniato da ulteriori infauste conseguenze della pandemia”. E’ quanto dichiara l’On. Manfredi Potenti, deputato toscano della Lega e membro della II Commissione Giustizia.

Recommended For You

About the Author: PrM 1