Ponte Stretto. Musumeci: “Non è capriccio, ma opera necessaria”

Governo: “Sull’infrastruttura sento giudizi superficiali”

(DIRE) Palermo, 4 Giu. – Nella vicenda del ponte sullo stretto di Messina “e’ disarmante sentire giudizi approssimativi e superficiali”, come se l’opera “fosse per noi siciliani un capriccio e non il naturale completamento di un corridoio che parte dal Baltico e deve finire necessariamente a Palermo”. È il giudizio espresso dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nel corso di un intervento ad ‘Agora”, su Rai3. “Ne sento di tutti i colori e sono scoraggiato – ha aggiunto – nel prendere atto di come, gente che non ha mai messo piede in Sicilia o e’ venuta solo per fare campagna elettorale, possa esprimere valutazioni su un’opera cosi’ complessa e necessaria da indurre la sinistra a doverci ripensare”. (Sac/Dire) 14:07

Recommended For You

About the Author: PrM 1