Reggio Calabria. Sviprore spa: attivata la task force per la verifica degli impianti termici

Nei giorni scorsi la Svi.pro.re. S.p.A, nonostante le limitazioni imposte dall’emergenza COVID-19, ha messo in atto, attraverso una task force operante in modalità Smart Working, una serie di azioni mirate a verificare il corretto rispetto delle norme imposte dal Regolamento Regionale n.3 del 2016, relative all’ esercizio, alla conduzione, al controllo ed alla manutenzione degli impianti per il riscaldamento invernale e la climatizzazione estiva presenti su tutto il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Da tali azioni  sono emerse diverse  criticità e  problematiche nello svolgimento del servizio da parte dei manutentori che hanno  reso necessario la convocazione urgente di un incontro in videoconferenza, tra i vertici della Sviprore spa e ad alcune Associazioni di Categoria. Erano presenti per la CONFARTIGIANATO, l’Avv. Battaglia, per la CNA il Presidente Fontana e per l’ASCOA l’Avv. Mammoliti; in rappresentanza della Svi.pro.re. Spa erano presenti l’Amministratore Unico, dott. Serafino Nucera e la Responsabile del servizio Impianti Termici, la dott.ssa Laura Labate.

 L’AU, una volta illustrati tutti dati emersi dall’attività di verifica svolta dalla Società, ha evidenziato di aver riscontrato gravi inadempienze da parte di alcuni installatori i quali non hanno ottemperato al caricamento del RCEE, non svolgendo correttamente l’operazione di  inserimento dei dati nel catasto impianti con relativa omissione del versamento del contributo spettante alla Società, circostanza che comporterebbe una sanzione compresa tra 1000 euro e 6000 mila euro,  relativa sospensione dell’attività e segnalazione alla Camera di Commercio.

Dopo una lunga discussione, il Dott. Nucera, nello spirito di collaborazione che contraddistingue il suo operato e quello di tutta la Svi.pro.re. che opera con delega della Città Metropolitana di Reggio Calabria , in considerazione dell’attuale situazione di emergenza sanitaria ed economica che sta attraversando il nostro paese, concorda con le associazioni di sospendere l’applicazione delle sanzioni previste dal Regolamento Regionale e  di potenziare il servizio creando un  Help Desk dedicato, rivolto ai manutentori/installatori, con l’obiettivo di fornire un supporto concreto,  affiancando e monitorando il  caricamento dati e, più in generale, per risolvere le problematiche che questi incontrano nell’ utilizzo della piattaforma.

Prossimamente si terrà un’ulteriore riunione allo scopo di verificare l’esito delle operazioni messe in atto.

L’AMMINISTRATORE UNICO

(Dott. Serafino Nucera)

Recommended For You

About the Author: PrM 1