Mise: piano AI per far ripartire l’Italia - Ilmetropolitano.it

Mise: piano AI per far ripartire l’Italia

10:08 – Il Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso un corposo documento composto da 82 “mosse” e 150-200 milioni di Euro l’anno che il Paese ha a disposizione per accelerare la tecnologia strategica, che l’emergenza sanitaria ha reso più urgente. Anche Cina, Giappone, USA, Canada, Francia, Germania e Portogallo hanno avviato dei piani simili per lo sviluppo tecnologico dei Paesi. All’Interno del documento sono presenti varie iniziative tra le quali l’apertura di un “Istituto Italiano Ai” per favorire la ricerca, collaborare con le eccellenze esistenti e attrarre investimenti europei , inoltre si intende portare l’intelligenza artificiale tra le materie scolastiche e sostenere economicamente le imprese verso lo sviluppo nel settore, mettendo l’accento su “Responsabilità e Sostenibilità “. Il Piano si concentrerà su degli ambiti specifici, comunica l’Ansa: manifattura e robotica; servizi sanità e finanza; trasporti, agrifood ed energia;aerospazio e difesa; pubblica amministrazione; cultura, creatività e ‘digital humanities’. L’approccio seguito, come indica il sottosegretario allo sviluppo Mirella Liuzzi, e riporta ANSA, “suggerisce un uso inedito e responsabile dell’Intelligenza Artificiale indicando la via per un salto verso nuovi livelli di efficienza e sostenibilità per le imprese. L’obiettivo è quello di raccogliere i benefici che l’AI può apportare al Paese, con un approccio che integri tecnologia e sviluppo sostenibile e metta sempre al centro l’individuo e il suo contesto”. L’AI potrebbe essere applicata in tutti i campi, dall’alimentare agli ambiti culturali ed artistici, tuttavia potrebbero insorgere delle problematiche, tra le quali la diffusione di Fake News, che dovranno essere regolate e minimizzate da esperti nel settore. 

SM

Recommended For You

About the Author: PrM 1