Milano, borseggi sui mezzi pubblici: Polizia arresta 3 giovani - Ilmetropolitano.it

Milano, borseggi sui mezzi pubblici: Polizia arresta 3 giovani

Giovedì 2 Luglio, gli agenti della Squadra Mobile, hanno arrestato in flagranza di reato tre cittadini sudamericani per tentato furto aggravato, in concorso, ai danni di una coppia di anziani coniugi. I poliziotti della sezione “Falchi”, impegnati nell’ordinario servizio finalizzato al contrasto dei reati predatori, transitando in viale Famagosta hanno notato tre cittadini sudamericani, una donna e due uomini, già noti per reati di furto consumati in passato ed hanno quindi deciso di monitorarne i movimenti.

Il trio, pedinato a lungo, è stato visto salire e scendere più volte dall’autobus linea della linea 95, dando l’impressione di non avere una meta precisa. Subito dopo, i tre, scambiatisi alcuni cenni di intesa tra loro, si sono avvicinati ad una coppia di anziani coniugi che viaggiavano a bordo dell’autobus. Due di loro fungevano da palo coprendo con gli zaini le mosse del terzo complice che, indisturbato, ha iniziato a rovistare all’interno della tasca dell’anziano signore di 82 anni. L’azione criminosa non si è interrotta neanche quando i coniugi, all’altezza di via Antonini, sono scesi dal mezzo pubblico. I tre malviventi hanno tentato sino all’ultimo di portare a compimento il furto finchè la stessa vittima, insospettita, ha cominciato a toccarsi le tasche per vedere se gli fosse stato sottratto qualcosa.

Sono così intervenuti i poliziotti, e uno dei tre malviventi si è dato così ad una precipitosa fuga attraversando la strada, in quel momento molto trafficata,  costringendo le autovetture in corsa a cambi di direzione e brusche frenate. Nel corso della fuga ha tentato di disfarsi di un telefono cellulare, risultato poi di proprietà di una donna 61enne che, fino a qualche minuto prima, era sullo stesso autobus. E’ stato fermato poco dopo dagli agenti. Gli arrestati sono due cittadini cubani di 27 e 34 anni, e una cittadina peruviana di 22, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio, ed in particolare per furti all’interno dei mezzi pubblici.

 

fonte  — https://www.poliziadistato.it/articolo/165e66704c97dbc404704043

Recommended For You

About the Author: PrM 1