Spiaggia di Capo di Riace: quando la politica si ben predispone all'ascolto - Ilmetropolitano.it

Spiaggia di Capo di Riace: quando la politica si ben predispone all’ascolto

Il plauso dei repubblicani all’amministrazione comunale di Motta San Giovanni

Recentemente abbiamo segnalato una situazione di marginalizzazione venutasi a creare nelle zone del Comune di Motta San Giovanni, in particolare nelle spiagge di Capo di Riace, “trascurate” e in uno stato di incuria rispetto agli arenili limitrofi.
Rilevare che in poco tempo dal nostro appello (sarà stato un caso?) l’amministrazione del Comune di Motta San Giovanni si sia attivata per colmare tali iniquità, è, per noi repubblicani, un bel gesto, meritorio di plauso, da parte di una politica che, come accade purtroppo raramente nel nostro territorio, in questo caso sembra abbia saputo ascoltare i moniti dei cittadini e dei movimenti politici che da anni prendono a cuore le esigenze della collettività e del bene pubblico. La stagione turistica degli operatori balneari dell’area in questione può ora partire in condizioni di maggiore equità, giustezza che potrà considerarsi completamente raggiunta solo quando il previsto ripascimento degli arenili interesserà anche il litorale del mitico capo Leucopetra; tratto di costa oggi non interessato dal previsto piano in carico alla Città Metropolitana di Reggio Calabria. I repubblicani reggini saranno ancora più lieti di manifestare ulteriore apprezzamento anche quando quest’ultimo gap di disomogeneità amministrativo territoriale verrà colmato.
Non possiamo, infine, non evidenziare che i repubblicani avrebbero altresì gradito una risposta dal Sindaco Metropolitano; quest’ultimo ha fondato la sua campagna elettorale (sia comunale che metropolitana) sul concetto di “rammendo delle periferie”, pensiero trattato da Renzo Piano e mai sfiorato nei fatti dal Sindaco una volta eletto.
Ad oggi la sfida più grande per la politica è quella di riuscire ad ascoltare la cittadinanza, plasmando partecipazione e manifestando volontà al dialogo anche nel dire “come” e “cosa” si deve fare nelle scelte politiche piccole o grandi che siano. È a questo punto che diventa fondamentale la comunicazione-interazione, un tempo utile e virtuoso strumento per la crescita e lo sviluppo dei territori ed oggi ricondotto purtroppo a ruolo marginale, usato quasi esclusivamente per proclami privi di sostanza. Un esempio negativo, vista la totale incapacità nell’ascolto, lo possiamo ritrovare nel Sindaco Metropolitano, sordo verso chi orbita al di fuori della sua stretta cerchia di amici che, visti gli inesistenti risultati in sei anni di mandato, possiamo tranquillamente definire scarsi amministratori.

Demetrio Giordano
Partito Repubblicano Italiano
Consociazione Metropolitana di Reggio Calabria

Recommended For You

About the Author: PrM 1