Paralimpismo. Dichiarazione Presidente CIP Calabria, Dott. Antonino Scagliola - Ilmetropolitano.it

Paralimpismo. Dichiarazione Presidente CIP Calabria, Dott. Antonino Scagliola

Desidero ringraziarLa per la Sua meravigliosa nota, che ha accompagnato il ricevimento, da parte del sottoscritto, della Stella d’Argento al Merito Sportivo. Le confesso che l’emozione che ho provato nel leggere le Sue parole è stata addirittura superiore rispetto allo stesso riconoscimento, perché ha avuto il merito non soltanto di aver voluto gratificare un movimento che, nella nostra Calabria, sta tentando di promuovere i valori del paralimpismo e la sua valenza sociale, ma ha anche quello di smuovere altri canali che, fino a oggi, erano particolarmente tiepidi verso le nostre istanze di confronto. Ricevere continuamente messaggi di congratulazioni da parte di ogni realtà territoriale in seguito al Suo comunicato è stato come squarciare il velo su una realtà come la nostra che, da tempo, si sta impegnando affinché passi l’idea di uno sport che sappia coniugare non soltanto la sua veste agonistica, ma che sia in grado di valorizzare concetti come inclusione sociale, integrazione in ogni ambito della nostra società, che sono il fulcro della nostra politica, sia a livella nazionale che territoriale. La Sua amministrazione ha condiviso, da sempre, le nostre idee, le nostre proposte, le nostre iniziative, supportandoci con attenzione e passione, concetti che non sempre viaggiano all’unisono. Questa Sua nota è il coronamento di un percorso che ci ha visti, spesso, viaggiare fianco a fianco, convinti come siamo che la società civile si costruisca anche attraverso iniziative che diventino, grazie all’impegno di tutti, patrimonio dell’intera realtà regionale. Quella della consegna è stata una cerimonia semplice. Doveva avvenire prima del tragico lockdown imposto dalla pandemia, ma con quel riconoscimento il presidente Luca Pancalli, che Lei ha avuto modo di conoscere e apprezzare, ha voluto premiare il lavoro non soltanto del sottoscritto e della Giunta che rappresento, ma di un intero territorio, che ha saputo accogliere istanze e indicazioni, trasformandole in iniziative di grande successo. Come Le accennavo, quella nota ha avuto il merito di fortificare, ancora di più, il rapporto con il CONI, il nostro fratello maggiore, con quale lavoriamo da sempre in stretta connessione, ma anche di aprire uno spiraglio in quel rapporto con la Regione che non è ancora decollato come auspicato. Per questo il mio ringraziamento è multiplo, perché ha saputo stimolare il nostro gruppo di lavoro, ma anche creare i presupposti per un futuro condiviso, anche a livello regionale, in attesa che la nostra Calabria torni a essere, nel futuro prossimo, sede di una serie di eventi che sappiano rilanciare, una volta di più, i valori paralimpici.

Recommended For You

About the Author: PrM 1