Rimini. Polizia arresta senegalese per danneggiamento aggravato e resistenza a P.U. - Ilmetropolitano.it

Rimini. Polizia arresta senegalese per danneggiamento aggravato e resistenza a P.U.

La Polizia di Stato di Rimini, nella giornata di ieri, 10 luglio 2020, durante un’attività di controllo e monitoraggio del territorio, ha tratto in arresto un cittadino senegalese di 47 anni, resosi responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Infatti, alle ore 7.30 circa, a seguito di una segnalazione, la Volante è intervenuta in Piazzale Gondar per un diverbio tra dei soggetti di etnia africana circa la proprietà di una bicicletta lì parcheggiata. A pochi metri di distanza, l’attenzione dei poliziotti veniva attirata da quattro uomini stranieri in evidente stato di ubriachezza alcolica che litigavano tra di loro.  A causa dell’evidente stato di agitazione di due dei litiganti, che colpendosi andavano contro anche a due signori anziani in attesa dell’autobus, si rendeva necessario l’ausilio di un’altra volante. Gli agenti riuscivano a dividere i due litiganti, nonostante uno dei due, che versava in uno stato di manifesta agitazione e aggressività, tentasse di colpire i poliziotti senza riuscirci. Durante il trasferimento di quest’ultimo presso gli Uffici della Questura, con dei potenti calci, lo stesso, danneggiava la volante infrangendone il finestrino posteriore destro. Lo straniero, con numerosi precedenti di polizia e già colpito da un Ordine del Questore di Milano di lasciare il T.N., veniva tratto in arresto e sottoposto a rito direttissimo previsto nella mattinata odierna.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105f09b38b063ce816771777

Recommended For You

About the Author: PrM 1