Torino: lite per droga, la resa dei conti armato con un coltello da macelleria - Ilmetropolitano.it

Torino: lite per droga, la resa dei conti armato con un coltello da macelleria

In tre denunciati dagli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia

Mercoledì pomeriggio, gli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia intervengono in un condominio di corso Regina Margherita per la chiamata di una donna che ha segnalato l’aggressione subita dal fratello. Sul posto gli agenti, in un alloggio, trovano un uomo ferito al capo e al braccio. L’uomo, un cittadino marocchino di 40 anni, racconta che qualche giorno prima, in compagni di un suo conoscente si era recato a casa di un loro connazionale per acquistare dello stupefacente. Subito erano sorti problemi sulla transazione per motivi economici.

Martedì sera, i due connazionali del quarantenne si erano presentati da quest’ultimo e dopo averlo invitato a consegnare 600 euro lo avevano aggredito fisicamente. Mercoledì, la coppia torna e la situazione degenera: il quarantenne viene ferito a un orecchio e uno dei due interlocutori, un trentaduenne, subisce una sorte simile venendo ferito alla schiena. In entrambi i casi con un’arma da taglio. Al primo verranno riconosciuti 10 giorni di prognosi al secondo 7. Gli agenti ritroveranno poi sul ballatoio, teatro del fatto, un coltello da macelleria. Entrambi vengono denunciati per lesioni aggravate, al terzo uomo, invece, un cittadino marocchino di 33 anni vengono contestati i reati di lesioni, per l’aggressione, operata il giorno precedente con un cacciavite, ed evasione. Il trentatreenne, infatti, era sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

fonte  – https://questure.poliziadistato.it/Torino/articolo/6845f12e4281054a198827850

Recommended For You

About the Author: PrM 1