Coronavirus, Mondo: moltiplicati i casi di contagio tra bambini e giovani  - Ilmetropolitano.it

Coronavirus, Mondo: moltiplicati i casi di contagio tra bambini e giovani 

11:42 – Aumentano di sette volte i casi di contagio da Coronavirus tra i bambini, annuncia l’Organizzazione Mondiale della Sanità, si è moltiplicato invece per sei tra i giovani. “Bambini e giovani sotto i 20 anni, oltre ad essere molto spesso asintomatici, si stima che abbiano una suscettibilità all’infezione pari a circa la metà rispetto a chi ha più di 20 anni”, scrive l’Oms, tuttavia i casi si sono moltiplicati, “Questa tendenza – continua l’OMS – può essere spiegata, tra gli altri, dai seguenti fattori: diagnosi precoce e test inizialmente incentrati sull’identificazione di casi con sintomi gravi, che si vedono più frequentemente tra le persone anziane; rilevamento di casi più lievi; test più estesi; epicentri di focolai che si spostano in Paesi con profili di età più giovane; o un aumento dei comportamenti a rischio dopo l’allentamento delle misure di distanziamento sociale”. Attualmente si hanno: 1,2% di casi tra neonati e bambini piccoli tra 0 e 4 anni 2,5% di casi in bambini 5-14 anni 9,6% di casi tra adolescenti e giovani adulti, fascia 15-24 anni 64% di casi tra gli adulti tra i 25 e i 64 anni 19,4% di casi in adulti anziani 65-84 anni 3,4% di casi in pazienti oltre gli 85 anni. Nel mondo i nuovi casi attivi sono 240.364, in totale dall’inizio della pandemia si hanno 18.854.287 casi confermati e 708.639 decessi. In Italia si hanno invece 12.694 casi attualmente attivi, mentre dall’inizio della diffusione del virus si hanno 201.323 dimessi, 35.187 decessi e 249.204 di casi totali confermati.
S.M.

Recommended For You

About the Author: PrM 1