Rimini. Brasiliana semina il panico su viale Regina Margherita: arrestata - Ilmetropolitano.it

Rimini. Brasiliana semina il panico su viale Regina Margherita: arrestata

Alle ore 08:30  di oggi, al 112 NUE,  è arrivata la segnalazione di una donna che in viale Regina Margherita nei pressi del piazzale Gondar, stava rovesciando a terra i cestini della spazzatura posti lungo il viale. Due volanti sono immediatamente giunte sul posto, trovando davanti una vecchia conoscenza, una 57enne brasiliana, in evidente stato di ubriachezza alcoolica desunta dal forte alito vinoso e scarsa deambulazione,  che proliferava frasi prive di senso logico apostrofando l’unica agente donna intervenuta con epiteti offensivi ed ingiuriosa.  La brasiliana, invitata ad abbassare i toni veniva, redarguita dagli Operatori oltre che dai numerosi turisti presenti in zona stupiti dal comportamento aggressivo immotivato della donna. La 57enne,  è conosciuta ai poliziotti elle volanti di Rimini in quanto  frequentatrice abitudinaria del piazzale della stazione unitamente ad altri soggetti sbandati e senza fissa dimora sempre in stato di ubriachezza e solitamente  molto aggressiva nei confronti anche di cittadini che per motivi di lavoro o altro transitano in quella zona. In questo frangente, insultava i turisti tra l’altro anche con bambini al seguito, di passaggio sul viale Regina Margherita diretti in spiaggia. La donna, che risulta avere numerosi precedenti penali tra cui specifici per oltraggio e resistenza p.u. ha in atto una libertà vigilata. Quando la brasiliana ha capito che sarebbe stata denunciata per “oltraggio a p.u.” per le frasi oltraggiose riferite poco prima in presenza anche dei numerosi turisti e sanzionata anche per ubriachezza molesta ha iniziato ad inveire ulteriormente contro la poliziotta.

I poliziotti, visto lo stato per nulla collaborativo della donna decidevano di farla salire sul mezzo, ma quest’ultima cercava in tutti i modi lo scontro fisico con la poliziotta.  Prima che la stessa salisse sulla vettura, colpiva con un calcio la parte inferiore della portiera posteriore lato passeggero danneggiandola, inoltre si avventava contro la giovane poliziotta cercando di colpirla con schiaffi parati da quest’ ultima. Durante il tragitto continuavano gli insulti tutti rivolti all’operatrice, sempre con le stesse frasi ingiuriose. Quindi giunti in Questura, scesi dal mezzo dapprima le sputava addosso, poi la spintonava con una manata al volto e al petto cercando di colpire gli operatori con calci che però giungevano parzialmente a bersaglio. La donna arrestata per resistenza e oltraggio  a pubblico ufficiale nonché per aver danneggiato l’autovettura di servizio domani sarà sottoposto a processo con rito direttissimo.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105f30fceaa5238228339320

Recommended For You

About the Author: PrM 1