Ricercato per truffa in Russia: la Polizia lo arresta a Milano mentre chiede il permesso di soggiorno - Ilmetropolitano.it

Ricercato per truffa in Russia: la Polizia lo arresta a Milano mentre chiede il permesso di soggiorno

Ieri la Polizia di Stato ha eseguito a Milano il Mandato di Arresto provvisorio ai fini estradizionali in campo internazionale, emesso a fine marzo 2020 dalla Federazione Russa, nei confronti di un cittadino russo di 54 anni, ricercato per truffa. Ieri mattina mercoledì 12 Agosto, poco prima di mezzogiorno, l’uomo si è recato presso il Commissariato Città Studi per le pratiche riguardanti la sua richiesta di permesso di soggiorno. I poliziotti di via Cadamosto, per il quale, in Russia, la pena massima è di 10 anni.

Secondo la Corte Distrettuale di Leningrado (RUS), infatti, l’uomo, tra il 2011 e il 2019, con l’incarico di direttore di una società statale, avrebbe truffato lo Stato con alcuni complici emettendo e firmando fatture con costi superiori e certificati di consegna energetica con prezzi e date false per poi trasferire illecitamente il denaro accumulato nei conti di un’altra società. I poliziotti del Commissariato Città Studi, terminati gli accertamenti e le procedure, lo hanno condotto presso la Casa Circondariale di San Vittore a disposizione della Corte di Appello di Milano.

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Milano/articolo/11905f351d64a57f1606182187

Recommended For You

About the Author: PrM 1