Nomina illegittima per il coordinatore dell' Avvocatura regionale - Ilmetropolitano.it

Nomina illegittima per il coordinatore dell’ Avvocatura regionale

Riceviamo e Pubblichiamo
Il Consiglio dell’Ordine di Catanzaro ha vinto la sua battaglia. Da questo momento la nomina del coordinatore dovrà passare da un avviso pubblico, no a nomine dirette. Lo rende noto il Presidente del Consiglio Ordine avvocati Catanzaro Avvocato Antonello Talerico dopo la sentenza in tal senso del Tribunale di Catanzaro  Prima Sezione Civile (Controversie di Lavoro e Previdenza Sociale).
Queste le disposizioni contenute della sentenza :
Visti gli artt. 700, 669 bis e ss.;
 accoglie i ricorsi riuniti e, per l’effetto, sospende l’efficacia del decreto del Presidente della Giunta regionale n. 80 del 27 maggio 2020;
 ordina alla Regione Calabria di conferire l’incarico di Coordinatore dell’Avvocatura regionale con le modalità previste dall’art. 19 d.lgs. 165/2001 e dal Regolamento regionale n. 3/2015;
 condanna la Regione Calabria a rifondere alle parti ricorrenti e al terzo intervenuto le spese di lite, che liquida – per ciascuna delle due parti ricorrenti – in complessivi € 2.759,00, di cui € 259,00 per spese ed € 2.500,00 per onorari, oltre accessori di legge (con distrazione a favore dei procuratori antistatari relativamente al ricorrente
Paolo Falduto), e in complessivi € 2.500,00 per onorari, oltre accessori di legge, per il terzo intervenuto.
Di seguito al link scaricabile l’ordinanza completa in formato PDF – https://www.ilmetropolitano.it/wp-content/uploads/2020/08/Ordinanza-nomina-del-coordinatore.pdf

Recommended For You

About the Author: PrM 1