Le pagine dei suprematisti via dai social negli USA - Ilmetropolitano.it

Le pagine dei suprematisti via dai social negli USA

di Angelique Johnson da Pixabay

Ben 250 pagine di organizzazioni suprematiste bianche sono eliminate dai social di Mark Zuckerberg Facebook e Instagram. Lo ha riferito, Nick Clegg VicePresidente di Facebook durante una conferenza relativa alle elezioni presidenziali negli USA per le quali il colosso dei social network applicherà “un’etichetta informativa ai contenuti che cercano di delegittimare il risultato delle elezioni o di mettere in discussione il voto. L’etichetta fornirà informazioni autorevoli sull’integrità delle elezioni e sui metodi di voto” (cit. TL RAI).

 

 

FR

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano