La FIV ha una proposta: Condipodero (CONI) in Giunta comunale per rilanciare lo sport - Ilmetropolitano.it

La FIV ha una proposta: Condipodero (CONI) in Giunta comunale per rilanciare lo sport

C’era una volta il “ragazzo di Calabria” che correva nei campi di granoturco, ma per le gare doveva trasferirsi negli impianti sportivi del Nord. Anche se dal capolavoro cinematografico di Comenicini sono trascorsi trent’anni, la situazione dello Sport e degli impianti della nostra città è rimasto fermo ai tempi dell’eroico ragazzo di Calabria. L’iniziativa del Sindaco di Reggio Falcomatà di convocare una specie di stati generali di infausta memoria “Contiana”, non ci entusiasma e, principalmente, non siamo rassegnati a che gli impianti sportivi possano continuare ad essere disamministrati come nei sei anni precedenti di sindacato.

I problemi, per tutti gli impianti comunali, sono quelli che risultano dalla loro inattività e non ci si può riunire per parlarci addosso sui problemi dello Sport, considerando che per gli impianti si sono registrate solo demagogiche inaugurazioni e repentine chiusure. Non ci convince l’approccio ma non ci limitiamo alla rassegnazione dello scetticismo e faccio una proposta che potrebbe interessare il Sindaco in questo momento particolare di formazione del nuovo esecutivo. Per l’incarico assessorile allo Sport convochi il massimo esponente istituzionale del CONI, l’avv. Maurizio Condipodero, che, d’altronde, è della sua stessa parte politica, tenendo conto che anche in un’altra epoca e con altra maggioranza a ricoprire l’incarico fu proprio chiamato il Presidente regionale Coni del tempo. Sarebbe una pratica attuazione per manifestare l’interesse verso lo Sport nell’individuare un interlocutore per tutti gli operatori sportivi della città.

Recommended For You

About the Author: PrM 1