Governo, il CDM delibera la nomina di tre membri del Consiglio di Stato - Ilmetropolitano.it

Governo, il CDM delibera la nomina di tre membri del Consiglio di Stato

Tra le nomine nella Seduta del 18 ottobre, nominati il Presidente aggiunto ed il Procuratore generale della Corte dei Conti

Il Consiglio dei Ministri presieduto dal Capo del Governo Prof. Giuseppe CONTE , Segretario il Sottosegretario alla Presidenza On. Riccardo FRACCARO, nella seduta n. 67 del 18 ottobre 2020 , su proposta del Presidente Giuseppe Conte, visto il parere favorevole espresso dal Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa sui candidati designati dalla Presidenza del Consiglio dei ministri nell’ambito dell’aliquota delle nomine riservate al Governo, ha deliberato – tra l’altro – la nomina a Consigliere di Stato del generale di corpo d’armata dott. Riccardo AMATO, del prefetto dott.ssa Antonella DE MIRO e dell’avv. Luca DI RAIMONDO;

Breve “CURRICULUM VITAE” Consigliere di Stato Gen. di C.d’A. dott. Riccardo AMATO

Il Gen. di C.d’A. dott. Riccardo AMATO, nato a Salerno 28 aprile 1955, ha iniziato la carriera nel 1970, entrando nella Scuola Militare “Nunziatella”di Napoli. Dopo aver frequentato il 155° corso dell’Accademia Militare di Modena e la Scuola Ufficiali Carabinieri in Roma, ha ricoperto incarichi di comando nei Battaglioni di Firenze e Gorizia. Negli anni 80 ha comandato le Compagnie di Civitanova Marche e di Monreale (PA), per poi essere destinato al Comando Generale dell’Arma. Dopo aver frequentato il Corso Superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra di Civitavecchia ( tSG) , è stato Capo Ufficio Ordinamento al Comando Generale, Comandante Provinciale di Caserta, Comandante dell’8° Battaglione «Lazio» in Roma. Nel grado di colonnello è stato comandante provinciale prima a Palermo e poi a Roma. Promosso generale di Brigata, è stato Capo del IV Reparto – Ispettore Logistico dell’Arma presso il Comando Generale di Roma e quindi comandante della Legione Toscana. Come generale di Divisione, prima ha comandato la Legione Sicilia e poi ha diretto la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia del Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno. Nel grado di generale di Corpo d’Armata (dal 1 gennaio 2015) è stato Presidente della Commissione di valutazione e avanzamento del Comando Generale dell’Arma ed ha retto prima dal 28 aprile 2015 il Comando Interregionale «Culqualber» in Messina e poi il Comando delle Scuole dell’Arma a Roma. Dall’ottobre 2016 è comandante del Comando Interregionale Pastrengo a Milano, con competenza su Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

Dal 21 marzo 2018 e per un anno ha ricoperto la carica di Vice-Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Amato ha assunto dal 1 dicembre 2018 anche l’incarico di Comandante del Comando delle unità mobili e specializzate carabinieri «Palidoro», poi mantenuto . Il Gen. di C.d’A. AMATO è laureato in Scienze Politiche ed ha conseguito la Laurea di II Livello in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna (specialistica); inoltre ha conseguito un Master in Scienze Strategiche ed è iscritto all’Albo speciale dei giornalisti pubblicisti ( Lazio).

Breve “CURRICULUM VITAE” Consigliere di Stato dott.ssa Antonella DE MIRO

La Dott.ssa Antonella DE MIRO è nata a Catania l’11 aprile 1955. Si è laureata in Giurisprudenza a Catania nel 1978, ed è stata successivamente cancelliere del Tribunale di Agrigento, fino al 1981. Dopo aver vinto il concorso nell’amministrazione dell’Interno è stata trasferita alla prefettura di Agrigento dove è stata assegnata all’Ufficio di Gabinetto, che ha iniziato a dirigente nel 1993. Promossa vice prefetto nel 1999, si è occupata in particolare delle questioni legate all’ordine e sicurezza pubblica nonché di problematiche emergenziali. Nel marzo 2000 assume l’incarico di vicario della prefettura di Enna, e nel gennaio 2001 quello di vice prefetto vicario di Messina. Nel 2003 assume le funzioni di vice prefetto vicario di Palermo. Nominata Prefetto, con decorrenza settembre 2007 dal 3 marzo 2008 al 30 agosto 2009 è stata nominata Prefetto della provincia di Prefetto di Benevento. Antonella De Miro è stata prefetto di Reggio Emilia dal 2009 al 2014, e poi da settembre 2014 a gennaio 2016 prefetto a Perugia. Da dicembre 2015 prefetto di Palermo e dal primo maggio 2020 collocata a riposo.

Breve “CURRICULUM VITAE” Consigliere di Stato avv. Luca DI RAIMONDO

L’Avv. Luca DI RAIMONDO è nato a Roma il 20/03/1963 Nell’Anno Acc. 1984/85 si è Laureato in Giurisprudenza all’Università “La Sapienza” di Roma con110/110 e Lode. Avvocato iscritto all’Albo speciale dei Cassazionisti, Luca DI RAIMONDO esercita la professione forense e, oltre ad essere un amministrativista affermato, ha svolto incarichi di governo e di componente di commissioni ministeriali, nonché di consulente in vari Enti pubblici.

Ed ecco le altre NOMINE deliberate dal Consiglio dei Ministri nella medesima seduta del 18 ottobre :

  • su proposta su proposta del Presidente Giuseppe Conte, viste le delibere del Consiglio di Presidenza della Corte dei conti, la nomina a Presidente aggiunto della stessa Corte del Presidente di sezione Raffaele DAINELLI, nonché a Procuratore generale del Presidente di sezione Angelo CANALE;
  • su proposta del Presidente Giuseppe Conte, vista la designazione dell’Unione italiana del lavoro (UIL), la nomina del dott. Paolo CARCASSI a componente del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (CNEL), in rappresentanza della categoria “lavoratori dipendenti”, in sostituzione del dott. Antonio Foccillo;
  • su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, il collocamento a disposizione del prefetto dott.ssa Giovanna Stefania CAGLIOSTRO per assumere l’incarico di Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, cessando dalla posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei ministri;
  • su proposta del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli, la nomina di Nicola ZACCHEO a Presidente dell’Autorità di regolazione dei trasporti e di Carla RONCALLO e Francesco PAROLA a componenti della medesima Autorità.

D.C.

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1