Locri (RC), emergenza coronavirus: operazione necessaria ed immediata per garantire la sicurezza dei lavoratori e della collettività - Ilmetropolitano.it

Locri (RC), emergenza coronavirus: operazione necessaria ed immediata per garantire la sicurezza dei lavoratori e della collettività

Il sindaco Giovanni Calabrese: «È stato un atto dovuto nei confronti dei nostri dipendenti per tutelare la salute loro e dei familiari. Non abbiamo perso tempo perché in questo momento la precauzione ed i controlli sanitari sono necessari»

Tutti NEGATIVI i tamponi antigenici somministrati ai dipendenti, agli amministratori e ai collaboratori del Comune di Locri, questa mattina al Comune di Locri.

Dalle prime ore della mattina, infatti, si sono svolte le operazioni sanitarie, in apposita infermeria dedicata e allestita, e l’esame diagnostico è stato eseguito direttamente dal Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo e dal personale medico e sanitario del Laboratorio analisi dell’Istituto Clinico De Blasi di Reggio Calabria.

Un intervento precauzionale, organizzato in poche ore dimostrando efficienza e determinazione che sono sempre alla base delle nostre azioni- afferma il primo cittadino Calabrese– Abbiamo ritenuto agire in questo modo, ritenendo opportuno effettuare i tamponi a seguito della positività di un dipendente comunale non asintomatico. «È stato un atto dovuto – continua il sindaco- nei confronti dei nostri dipendenti per tutelare la salute loro e dei familiari, nonché di tutta la comunità. Non abbiamo perso tempo perché in questo momento la precauzione ed i controlli sanitari sono necessari. Non escludiamo di ripetere anche successivamente l’operazione odierna al fine di monitorare e prevenire possibili situazioni di contagio».

Un ringraziamento particolare da parte dell’Amministrazione comunale al dottore Lamberti Castronuovo che ha confermato elevata competenza e professionalità consentendo in poche ore di riportare serenità nel Palazzo Municipale e la ripresa delle attività lavorative, grazie al lavoro celere e all’esito pervenuto in pochissime ore.

«Siamo vicini allo sfortunato dipendente comunale risultato positivo nei giorni scorsi e auspichiamo una rapida guarigione e il ritorno al proprio posto di lavoro. Stesso augurio che rivolgiamo a tutte le persone che sono state contagiate dal Covid-19» e Calabrese prosegue con il suo appello ai cittadini: «Continuiamo ad essere attenti e prudenti ricordando che dai nostri comportamenti dipende la diffusione del Coronavirus».

Recommended For You

About the Author: PrM 1