Nuovo DPCM. Federmobili: confermata la possibilità di effettuare trasporto e montaggio di mobili - Ilmetropolitano.it

Nuovo DPCM. Federmobili: confermata la possibilità di effettuare trasporto e montaggio di mobili

Come comunicato sabato sul nostro sito e canali social, nelle FAQ pubblicate sul sito governo.it viene definitivamente confermata, anche per le zone rosse, la possibilità di consegna e trasporto di mobili e di recarsi in ufficio per “comprovate esigenze lavorative, ferma restando la chiusura del negozio al pubblico”:

– Il trasporto, la consegna e il montaggio di mobili rientrano nella comprovata esigenza lavorativa che giustifica gli spostamenti?
Sì, rientrano fra le esigenze lavorative di cui all’art. 3, lettera a), del DPCM 3 novembre 2020.

– Si possono consegnare e montare i mobili o gli oggetti acquistati prima dell’introduzione delle restrizioni al commercio?

Sì, le vendite di mobili avvenute in negozio prima delle restrizioni, che non si fossero ancora concluse con la consegna e il montaggio, possono assimilarsi alle vendite a distanza.

In merito alla possibilità di recarsi in ufficio per svolgere lavori di progettazione, backoffice e gestione consegne, viene inoltre confermato

– Cosa significa “comprovate esigenze lavorative”? I lavoratori autonomi come faranno a dimostrare le “comprovate esigenze lavorative”?

È sempre possibile uscire per andare al lavoro, anche se è consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. “Comprovate” significa che si deve essere in grado di dimostrare che si sta andando (o tornando) al (dal) lavoro, anche tramite l’autodichiarazione o con ogni altro mezzo di prova, la cui non veridicità costituisce reato. In caso di controllo, si dovrà dichiarare la propria necessità lavorativa. Sarà cura poi delle Autorità verificare la veridicità della dichiarazione resa con l’adozione delle conseguenti sanzioni in caso di false dichiarazioni.

Recommended For You

About the Author: PrM 1