Hong Kong, proteste: leader attivisti si proclamerà colpevole - Ilmetropolitano.it

Hong Kong, proteste: leader attivisti si proclamerà colpevole

10:51 – Joshua Wong, dissidente per la democrazia di Hong Kong, accusato di coinvolgimento nelle proteste iniziate il 15 Marzo 2019, ha comunicato ai giornalisti che si dichiarerà colpevole all’apertura del processo e si aspetta di andare in prigione. Sulla sua pagina Twitter si leggono gli ultimi post prima del processo: “Non ho mai sottovalutato la possibilità di essere imprigionato alla prossima udienza di Lunedì, soprattutto nel momento in cui i legislatori sono stati espulsi, i giornalisti sono stati citati in giudizio per aver menzionato la brutalità della polizia e le università sono state indagate con il pretesto di rivendicazioni di sicurezza nazionale.” L’ultimo post è una promessa: “Anche in prigione, continuerò a condividere i miei pensieri su Patreon”. Prima dell’udienza ha detto ai giornalisti, come riporta TGCOM24: “Continueremo a lottare per la libertà: ora non è il momento per noi di inchinarci a Pechino e arrenderci”.
SM

Recommended For You

About the Author: PrM 1