Rimini. Scoperto un traffico di eroina: la Polizia arresta 2 spacciatori - Ilmetropolitano.it

Rimini. Scoperto un traffico di eroina: la Polizia arresta 2 spacciatori

Da qualche tempo i poliziotti delle volanti di Rimini nutrivano sospetti su un 64enne milanese residente a San Marino circa una sua presunta attività di spaccio di eroina e cocaina a Rimini. Ieri l’uomo è stato sorpreso insieme ad un 48enne marocchino, senza fissa dimora, a bordo della propria autovettura, mentre percorrevano la SS16 Adriatica in direzione Rimini.  Giunti alla fine della SS16, in via Tolemaide, direzione casello Austostradale di Rimini nord, il veicolo veniva fermato dal personale delle Volanti. Vistosi sorpreso dagli uomini della Polizia di Stato, il passeggero, il 48enne marocchino, repentinamente afferrava un involucro nascosto dietro al sedile del guidatorein particolare sotto al tappetino dei posti posteriori, occultandolo all’interno dei suoi indumenti, ma la manovra veniva notata da uno dei poliziotti. All’interno dell’involucro, confezionati con della carta “domopack”, c’erano tre “panetti” di presunta sostanza stupefacente, poi accertato essere EROINA, del peso complessivo di 315 gr.  Alla perquisizione del veicolo, faceva seguito quella personale dei due uomini, che permetteva di rinvenire all’interno delle scarpe indossate dal 48enne due involucri della stessa sostanza poco prima rinvenuta e posta in sequestro, dosi poi risultate essere di gr. 1,15 lordi di EROINA. Si procedeva così all’arresto dei due individui, in flagranza di reato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio in concorso, ed al loro accompagnamento presso gli Uffici della Questura di Rimini per gli adempimenti di rito. Da accertamenti più approfonditi è emerso che il 64enne milanese è incensurato mentre il 48enne marocchino, oltre ad essere irregolare sul territorio italiano, è stato condannato nel 2017 per detenzione di droga ai fini di spaccio e denunciato per il medesimo motivo nel 2018. I due arrestati saranno sottoposti questa mattina a giudizio direttissimo.

fonte — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105fbd2017ec7c4270988833

Recommended For You

About the Author: PrM 1