Terrorismo islamico. Studiava per auto-addestrarsi: fermato giovane un uomo cosentino - Ilmetropolitano.it

Terrorismo islamico. Studiava per auto-addestrarsi: fermato giovane un uomo cosentino

10.00 – Gravi le accuse con le quali è stato fermato un italiano residente in provincia di Cosenza, in Calabria. L’uomo, in base a quanto si apprende, possedeva diversi account sui social  (Telegram, Rocket Chat, Riot). All’interno di quest’ultimi interagiva nei gruppi chiusi dei jihadisti. Sono queste alcune delle accuse che gli investigatori gli muovono, oltre quella di auto addestramento al terrorismo. Gli sono stati infatti sequestrati manuali per realizzare ordigni e tutorial per mettere a segno operazioni terroristiche anche di carattere internazionale. Tra le altre cose rinvenute della Digos sono stati affiancata dalle attività tecnico-informatiche da parte degli specialisti della Polizia Postale coordinate dal Servizio per il contrasto all’estremismo e terrorismo esterno della Dcpp/Ucigos, gli è stato trovato anche materiale video relativo alle esecuzioni del Califfato Isis.

 

FR

Recommended For You

About the Author: PrM 1