Scoperta la giraffa nana in Uganda: sorpresa tra gli scienziati. E’ l’unico caso al mondo - Ilmetropolitano.it

Scoperta la giraffa nana in Uganda: sorpresa tra gli scienziati. E’ l’unico caso al mondo

Gli scienziati hanno scoperto una giraffa nel Murchison Falls National Park in Uganda, alta appena 2,7 metri. “La nostra prima reazione è stata piena di incredulità”, ha detto Michael Brown, ricercatore della Giraffe Conservation Foundation.

Con una dimensione media di oltre 4,8 metri, le giraffe sono i più grandi mammiferi del pianeta. Ma una giraffa unica è stata osservata dagli scienziati in Uganda nelle ultime settimane. Il collo dell’animale scoperto, chiamato Gimli, era tipicamente lungo, ma le sue gambe no. “Sembrava che qualcuno avesse messo la testa e il collo di una giraffa sul corpo di un cavallo”, ha detto il ricercatore Michael Brown. Dopo aver misurato e analizzato le dimensioni della giraffa, i ricercatori hanno potuto trovare una sola spiegazione: il nanismo dell’animale. Questo disturbo, noto anche come displasia scheletrica, causa anomalie nella crescita e / o nella struttura dello scheletro. Sebbene sia presente negli esseri umani e negli animali come cani, mucche e maiali, il nanismo si vede raramente negli animali selvatici. È anche la prima volta che viene trovato nelle giraffe. Questa scoperta, pubblicata sulla rivista scientifica BMC Research Notes, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, offre quindi agli scienziati un’opportunità unica per studiare gli effetti del nanismo negli animali in libertà.

Comunicato Stampa – Sportello dei Diritti

 

 

Recommended For You

About the Author: PrM 1