Turchia, Diyanet: proibito uso dell'amuleto di vetro blu contro il "malocchio" - Ilmetropolitano.it

Turchia, Diyanet: proibito uso dell’amuleto di vetro blu contro il “malocchio”

18:39 – L’autorità religiosa statale turca, il Diyanet, ha denunciato l’abuso dei tradizionali amuleti blu a forma di occhio, utilizzati per “scongiurare il malocchio”, conosciuti localmente come nazarlik o nazar boncugu, risalenti circa al 3.300 a.C., e per tanto sono stati proibiti. “Sebbene la natura e le condizioni del malocchio non siano note con precisione, è accettato dalla religione che alcune persone possano creare effetti negativi con il loro sguardo”, ha detto il Diyanet in un avviso pubblicato sul suo sito web. “Nella nostra religione, atteggiamenti, comportamenti e credenze che attribuiscono l’influenza ultima su qualsiasi cosa diversa da Allah sono proibiti. Per questo motivo, non è consentito indossare amuleti del malocchio e cose simili intorno al collo o ovunque allo scopo di trarne beneficio “, scrive AL-JAZEERA. Il “malocchio”, ovvero “occhio malevolo”, è la capacità che ha un individuo arrecare danno ad un altro semplicemente attraverso lo sguardo, ed è tradizione ampiamente diffusa nel bacino del Mediterraneo, per tanto, nel corso del tempo, i popoli hanno “preso delle precauzioni”, tra le quali l’uso di amuleti che pare lo allontanino dalla persona che li indossa. Nella tradizione Turca, influenzata ampiamente dall’Islam, l’amuleto rappresenta l’ “Occhio di Dio” e la calligrafia araba, in segno di “buon augurio”, una forma di “protezione” dal “malocchio”, viene solitamente donato ai nascituri o semplicemente indossato come gioiello o collocato in ambienti con scopo decorativo, quali case, uffici o autobus. Il Diyanet, nonostante abbia ampiamente vagliato i motivi di tali usi, ha deciso comunque di proibire l’amuleto, probabilmente per il grosso abuso commerciale che si è fatto nel tempo. La decisione non è stata accolta benevolmente dalla popolazione, la quale desidera, secondo AL-JAZEERA, che la Direzione degli Affari Religiosi si proclami riguardo cose ritenute più “importanti”, come le violenze sulle donne o gli abusi sui minori, rispetto alla proibizione di un elemento di decoro come l’amuleto. (cit. AL-JAZEERA)

SM

Recommended For You

About the Author: Pr2